Whippet: carattere, allevamenti e prezzo

0
1025

Una storia recente quella del Whippet, levriero dal carattere davvero adorabile. Ovviamente è veloce come un fulmine.

Molti dei levrieri presenti sul pianeta hanno addirittura origini millenarie, ma non è il caso del Whippet: stiamo parlando di una razza britannica piuttosto recente, selezionata due secoli fa dagli operai e minatori delle cittadine industriali dell’Inghilterra del Nord, inizialmente al fine di cacciare lepri e conigli selvatici.

Su come si sia arrivati a questo standard ci sono visioni contraddittorie: per alcuni storici furono usati il Piccolo Levriero Italiano e il Greyhound incrociati con il Fox Terrier, Manchester Terrier e Old White Terrier al fine di aumentare la velocità di questi ultimi. Altri sono convinti che questo mix con i terrier non ci sia mai stato.

Ad ogni modo, in quel periodo comparvero i primi Whippet, su questo gli storici sono d’accordo. Non erano usati solo per la caccia: durante i giorni di festa questi cani erano soliti gareggiare fra di loro in gare di velocità, magari rincorrendo una finta preda trascinata da una corda. Questi giochi ottenero sempre più popolarità, così come i protagonisti che ne erano coinvolti.

Da lì la razza si è espansa un po’ in tutta Europa, ma soprattutto in Italia: nel nostro paese infatti ce ne sono diversi esemplari, che spesso confondiamo con il Greyhound. Le differenze però sono notevoli. Entriamo nel dettaglio.

whippet

Whippet: aspetto fisico

E’ un cane di taglia media: i maschi, per rientrare nello standard, devono essere alti tra i 47 e i 51 cm, le femmine poco meno, con un peso che varia dai 18 ai 21 kg. Il loro corpo è armonioso, elegante nonostante una muscolatura importante.Ha un torace molto ampio, con un dorso solido e largo, a testimonianza del fatto che questa razza è nata per correre (può raggiungere i 56 km orari).

La sua testa è lunga e sottile (questo conferisce all’animale un aspetto molto simpatico), le mascelle sono estremamente forti e il tartufo è nero. Singolari anche le sue orecchie, con quella forma di rosa, molto piccole, mentre gli occhi sono ovali: esprimono tutta la loro intelligenza. Per quanto concerne invece la coda, essa è lunga e ricurva (ma leggermente) e si erge sopra al dorso.

Whippet: carattere

Oltre al fatto che è proprio il suo aspetto a renderlo simpatico, il Whippet è un cane adorabile: è indicatissimo come cane da compagnia (ama stare in famiglia), e ha un carattere dolcissimo e affettuoso. Per questo motivo si lega tantissimo al suo padrone. E, cosa non di poco conto, è un animale equilibrato, molto riflessivo.
Corre veloce certo, ma solo quando è necessario: in casa infatti è calmo, e non è diffidente con gli estranei. Ha bisogno di una famiglia che però non sia sempre “attaccata” al divano: essendo comunque ontologicamente vivace e sportiva, ha bisogno di sfogarsi e spendere le sue energie in amabili corse e giochi insieme al suo padrone. Per quanto riguarda invece il rapporto con i bambini non c’è da preoccuparsi: è ottimo.

Whippet: allevamenti

All’interno del sito dell’ENCI si contano oltre 30 allevamenti di Whippet in Italia: soprattutto al Nord, tra Lombardia, Piemonte e Veneto, si possono visitare diverse strutture certificate dove potrete acquistare il vostro cucciolo di questa razza magnifica. Quindi è un cane che l’Italia apprezza da sempre: mi raccomando, rivolgetevi appunto solo ad allevamenti qualificati.

whippet5

Whippet: cuccioli

Sono adorabili, fidatevi. E fanno già intravedere l’eleganza e la compostezza dell’esemplare adulto. Nascono già con la voglia di correre, ma come i loro genitori sanno stare tranquilli in casa per ore.
I cuccioli di Whippet non hanno ereditato dai loro antenati la voglia di cacciare: infatti la loro corsa sarà utilizzata per giocare insieme a voi, non per rincorrere i conigli o le lepri. Come quelli più grandi, anche i cuccioli non richiedono particolari cure e soprattutto ubbidiscono ai comandi.

Whippet nano e whippet blu: caratteristiche

E’ una delle tre tipolgie di Whippet: oltre a quello classico, abbiamo questa versione “ridotta”. Tuttavia non è riconosciuta come razza ufficiale. La seconda variante è il Whippet blu, che ha appunto un mantello di questa colorazione. E’ una versione rara dello standard (che ammette ogni colore).

Whippet: prezzo

Ma quanto costa un cucciolo di Whippet? La base di partenza è di circa 600 euro, ma può aumentare in base a diversi fattori, come il pedigree e la necessaria documentazione di cui il cane deve disporre. Non faticherete a trovarlo: in Italia è una razza abbastanza diffusa. Infatti se ne contano almeno 500 esemplari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here