[VIDEO] Non vede il padrone da 9 mesi, lui gli spedisce una sua maglia: la reazione del cane è incredibile

0
100

Semplicemente il regalo più bello del mondo per questo cane, che non vede il suo padrone da 9 mesi.

Per la gioia questo cane si sta rotolando sul pavimento; quello che ha appena ricevuto è una maglia del suo padrone, lontano chilometri e che non vede da 9 mesi: per lui semplicemente il regalo più bello del mondo.

C’è chi dubita che i cani siano davvero i migliori amici dell’uomo ma forse questo video riuscirà a sciogliere anche i cuori più duri, perché anche se non possono parlare sanno insegnarci ad amare senza condizioni. Prima di incontrare il suo JD, Brindle era solo uno fra migliaia di cani in tutto il mondo costretti a passare le loro giornate in un canile in attesa di trovare un amico per la vita.

Ma come per le più belle storie d’amore, è bastato uno sguardo; quando JD è entrato nel suo rifugio per adottare un cane sfortunato lui e Brindle si sono innamorati all’istante. E non si sono mai separati, se non per poche ore, fino quando JD è dovuto partire per prestare servizio dall’altra parte dell’oceano come pompiere per l’esercito americano.

Brindle lo ha accompagnato alla porta come sempre anche quel giorno, solo che poi il suo papà non è tornato: “Non avere JD vicino è stato difficile anche per l’altro cane della famiglia, Xander. Ma mentre lui è più legato a me, per Brindle è diverso. Non sono io ‘il suo migliore amico. Ha sofferto molto per l’assenza di JD, spesso l’ho trovato alla finestra mentre guardava fuori e piangeva”.

I giorni sono diventate settimane, le settimane mesi e Brindle era inconsolabile, al punto che il suo padrone ha deciso di fargli una sorpresa: spedirgli una maglia con il suo odore, per fargli sapere che lui c’era ancora per lui e che gli voleva bene.

La reazione di Brindle vale più di mille parole e ha commosso la moglie di JD, Rachel, così come migliaia di persone su Facebook: “Cerco di non pubblicare troppe cose private, ma questo video doveva essere condiviso. Non meritiamo l’amore dei cani.

Non si è voluto separare dalla maglia per tutto il giorno, perciò a un certo punto ho deciso di fargliela indossare”. L’attesa di Brindle è stata ripagata da una felicità ancora più grande perché dopo un mese da questa scena il suo migliore amico è finalmente tornato a casa.