[VIDEO] Il mercato della carne di cane in Indonesia: un’atrocità che potrebbe finire presto

0
131

Grazie all’attività di Davide Acito e di tutti i volontari impegnati, il Dog Meat Trade in Indonesia potrebbe presto finire.

INDONESIA – Ecco le parole pubblicato in un post Facebook da Action Project Animal, l’associazione capitanata da Davide Acito che sta per partire per l’Indonesia. Obiettivo: sconfiggere il mercato della carne di cane.

“Un grande passo è stato fatto. Nel mese di Marzo ci siamo uniti in un grande lavoro di squadra per cooperare a delle attività di pressione politica iniziate in precedenza dai nostri partner tedeschi della fourdeverein Animal Hope e dalla Animal Friends Manado Indonesia.

Il governo locale è stato molto disponibile nel collaborare e nell’accogliere le proposte per porre fine al Dog Meat Trade nel Nord Sulawesi. La proposta oggi accolta, fu di mettere dei posti di blocco fissi a carico dei Cooperanti nelle due strade principali usate dai trafficanti per fare ingresso nel Nord Sulawesi per commerciare i cani nella regione.

Grazie a i posti di blocco, e facendo leva sulle normative della legislazione alimentare al contrasto della diffusione della Rabbia, sarà consentito fare ingresso soltanto ai commercianti che hanno un certificato di provenienza e un attestato di buona salute per ogni singolo cane. Cosa poco probabile dato che per oltre il 90% dei cani vengono rapiti e dunque privi di qualsiasi certificato.

Anche se purtroppo commerciare carne di Cane rimane per il momento una pratica legale, questa iniziativa mette a segno un duro colpo per i trafficanti. Dove vedranno sempre più difficile e scoraggiante questo tipo di commercio all’interno della regione”.

Nel video postato sempre da Action Project Animal si può vedere l’accordo siglato per limitare il commercio. Una vittoria, che ci fa onore perchè il contributo del nostro paese (nella persona di Davide, ma anche degli altri volontari) è stato fondamentale.