Uragano Irma, 600 cani e gatti abbandonati. Il magistrato: “Proprietari saranno perseguiti”

Situazione molto grave in Florida, Georgia e Sud Carolina, le zone interessate dall’uragano Irma: 600 tra cani e gatti sono stati abbandonati.

Le parole del procuratore di Palm Beach, Florida, suonano come una vera e propria promessa di fare giustizia: “Vi troveremo e sarete perseguiti”, dichiarazioni rivolte a tutti quei proprietari di gatti e cani che nel corso dell’uragano Irma hanno abbandonato i loro animali domestici.

A Palm Beach sono stati lasciati per strada 40 cani, mentre se ne contano 600 tra tutti gli Stati interessati dal passaggio dell’uragano. Molti di essi erano legati a pali o impossibilitati a fuggire.

Secondo il il vice presidente della Società Americana per la Prevenzione della Crudeltà verso gli Animali Tim Rickey questi proprietari non hanno scuse: “In caso di uragano, e di evacuazione, le persone devono portare con sé i propri animali domestici. Noi li difendiamo e li assistiamo, ma la prima e migliore difesa è quella dei loro proprietari, che dovrebbero sempre tutelarli».