“Tutti i tassisti si sono rifiutati di portare il mio cane in clinica veterinaria”: le denuncia shock

0
49

La denuncia di una lettrice di Today: “Devo solo ringraziare l’associazione Rescue Dogs se il mio cane ha potuto raggiungere la clinica ed è ancora vivo”.

La denuncia ci arriva da una lettrice che alle 5 di mattina si è ritrovata in una situazione molto difficile. Il suo cane, un bulldog inglese di taglia media, stava molto male ed aveva la necessità di portarlo in una clinica veterinaria.

La donna però non ha l’auto e, a quell’ora, non ha trovato nessuno che la potesse accompagnare. Così ha chiamato un taxi: nessun tassista – secondo il suo racconto – si sarebbe reso disponibile a trasportarla. Ecco la sua segnalazione.

LE LETTERA DI DENUNCIA – “Ore 5:10 contatto telefonicamente la radio Taxi Parma per chiedere se era possibile un taxi per trasportare una persona e un cane di taglia media (bulldog inglese) senza successo. Allora provo a ricontattarli per altre sei volte ma senza alcuna risposta, cerco di chiedere spiegazioni alla signora presente al centralino e mi informa che è impossibile trovare un taxi che fa salire cani di media/grande taglia.

La informo che sono disposta anche a tenermelo in braccio e a pagare il lavaggio della macchina se il problema fosse quello, ma ho urgenza di raggiungere una clinica veterinaria che il cane sta molto male, non ho la macchina e nessuno che mi può accompagnare….Purtroppo nulla…tutti i tentativi sono falliti.

Ma com’è possibile che una città come Parma ha ancora molti pregiudizi per il trasporto dei cani in taxi??? Spero che questa segnalazione faccia riflettere questi “cari signori tassisti”. Devo solo ringraziare l’associazione Rescue Dogs se il mio cane ha potuto raggiungere la clinica ed è ancora vivo”.

Fonte: Parmatoday