Tg Cinofilo, Pallino: massacrato perchè abbaia troppo, tutti i dettagli

0
6

Pallino è un cane che abbaiava troppo, perciò ha subito violenza gratuita dai suoi aguzzini.

Per fortuna, Pallino sta bene, ferito con cattiveria, ma continua ad offrire coccole e amore ai suoi proprietari. E’ accaduto martedì scorso a Cremona, senza alcun motivo apparentemente normale: Pallino, un bassotto di sette anni e mezzo, è stato ferocemente seviziato da individui senza cuore e senza vergogna; infatti, i suoi proprietari,  Anna Irrighetti e Marco Ianne, lo hanno rinvenuto sotto il tavolo della cucina con gli arti posteriori amputati crudelmente.

Il cane è stato trasportato immediatamente, dai suoi proprietari e dal suo veterinario, nella clinica per animali più vicina, sita in via Stazione, dove ha subito un preziosissimo e delicatissimo intervento chirurgico, che gli ha salvato la vita.

I proprietari, il comando dei carabinieri di Castelverde e gli abitanti del cremonese, sono ancora increduli e arrabbiati, di fronte a tanta violenza gratuita. Chi ha tagliato le zampette posteriori a Pallino? E, perché tanta cattiveria?

I coniugi Ianne, avevano ricevuto in precedenza una lettera anonima in cui si accusava il forte abbaiare del cane, quotidiano, a tutte le ore del giorno e della notte, ma ciò non giustifica un atto così disumano.

Intanto l’Associazione italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente ha messo una taglia di 30.000 euro, per trovare e denunciare gli autori di questo scempio.

Adesso, Pallino sta meglio e presto, potrà continuare ad abbaiare nel suo giardino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here