Tg cinofilo, la polizia salva un cagnolino trovato in overdose di eroina

In overdose di eroina: così è stato trovato un cucciolo dalla polizia di Carrollton, in Texas. E solo grazie all’intervento degli agenti ora è salvo: il cagnolino, infatti, sarebbe morto se non avesse ricevuto cure immediate.

Gli agenti erano stati chiamati per un furto in un appartamento: arrivati sul posto hanno sentito dei strani guaiti arrivare da un camioncino parcheggiato sulla via. In un primo momento, i poliziotti non capivano cosa avesse questo cucciolo nero e marrone lasciato da solo in quel van, ma da un esame più accurato del veicolo, hanno capito che l’animale aveva ingerito eroina. “Non eravamo sicuri di cosa gli stesse succedendo, ma il furgone dove si trovava era cosparso di droga e abbiamo portato il cagnolino subito da un veterinario”, ha dichiarato Jolene DeVito, portavoce della polizia a Carrollton. Il cagnolino è stato trasportato d’urgenza al North Texas Emergency Pet Clinic, dove i veterinari hanno confermato che la sua situazione era molto grave, “in fin di vita per overdose da eroina”.

 Dopo giorni di molta ansia e trattamenti, il 21 febbraio la polizia ha deciso di raccontare la sua storia su Facebook per “ringraziare il dottore Stacie Fowler e il personale infermieristico del North Texas Emergency Pet Clinic“, nominando ufficialmente il cagnolino «membro onorario del reparto K9», ovvero dei cani poliziotto, augurandogli di tornare presto in salute.

Nel frattempo sono stati rintracciati anche i proprietari del van, che “sono stati arrestati per possesso di eroina e spaccio, a cui si aggiungeranno anche le accuse per maltrattamento sugli animali“. Il cagnolino è stato invece preso in carico dall’Animal Adoption Center di Carrollton, che promuoverà la sua adozione. “E’ stato un piacere prendersi cura di questo dolce cagnolino”, ha detto Stacie, augurandosi che il cucciolo “trovi presto una nuova famiglia”. Sperando che sia migliore della precedente, aggiungiamo noi.