Tg cinofilo: il fumo passivo uccide anche i cani

0
18

120.000 opuscoli distribuiti in 500 strutture a Milano e provincia.

MILANO – In base ai dati raccolti tra i fumatori proprietari di animali domestici, emerge che il 28,4% vorrebbe smettere di fumare per tutelare la salute degli animali, l’8,7% degli intervistati chiederebbe al convivente di smettere di fumare e il 14,2% smetterebbe di fumare in luoghi al chiuso. Dallo studio condotto dall’Henry Ford Health System di Detroit è nata l’idea di una campagna di sensibilizzazione contro il fumo passivo, lanciata nei primi mesi dell’anno 2016 dall’Ordine dei medici veterinari (Odv) di Milano e provincia, e si è conclusa con 120.000 opuscoli distribuiti in circa 500 strutture tra ambulatori e cliniche.

Il fumo uccide anche loro” – Questo è il nome dell’iniziativa della campagna: l’informazione distribuita ha il compito di sensibilizzare  sui danni del fumo passivo e incentivare chi ama cani e gatti, ma anche pappagalli e canarini, ad abbandonare la sigaretta. A tal proposito è stato diffuso un video realizzato dagli studenti di Tecniche e creatività pubblicitaria dell’università Iulm del capoluogo lombardo

(link DropBox per scaricare il video: http://bit.ly/2lDBPX5).