Staffordshire Bull Terrier: carattere, salute, allevamenti e prezzo

0
1035
staffordshire bull terrier

E’ uno dei cani inglesi più conosciuti e apprezzati del Regno Unito: ecco lo Staffordshire Bull Terrier.

Lo Staffordshire Bull Terrier è uno dei cani Britannici più amati in madre-patria. Si tratta infatti della quinta razza più popolare in Gran Bretagna, sebbene la sua fama sia in ascesa anche lontano dai confini natii.

Questo Bull Tierrer “british” ha un turbolento passato da combattente ma un presente fortunatamente più tranquillo. Le sue caratteristiche fisiche e caratteriali del resto lo rendono adatto a contesti e situazioni anche molto differenti tra loro.

Nel suo sangue infatti scorre il sangue di razze differenti. Dovrebbe trattarsi di un incrocio tra il classico Bulldog e l’Old English Terrier.  Due razze indubbiamente “toste”, che spiegano anche il background da lottatore dello Staffordshire. Per molti anni infatti questa razza è stata impegnata nei crudeli match tra cani, ora fortunatamente divenuti illegali.

Abbandonato il “ring”, il terrier inglese dello Staffordshire ha successivamente codificato e acquisito ufficialmente il suo standard di razza: siamo nel 1930 circa, quando un gruppo di amatori inizia ad impiegare la razza anche per veri e propri concorsi di bellezza (entro una decade arriveranno i primi “trofei in bacheca”!).

Ormai popolare nella Vecchia Europa, dove già aveva praticamente vissuto due vite, sbarca anche negli Stati Uniti. In America viene quasi subito incrociato: nasce così l’American Staffordshire Terrier, variante a stelle e strisce del “Lord” dello Staffordshire. Si tratta ovviamente di due tipologie di cani molto simili: gli americani – come sempre – aumentano giusto un po’ la taglia. Ecco dunque che la versione statunitense del Terrier è leggermente più “mastina” e tarchiata.

staffordshire bull terrier

Staffordshire Bull Terrier: carattere

Lo Staffordshire Bull Terrier è un cane dalla forte personalità ma nonostante i suoi trascorsi da “picchia-tutto” non è affatto un bulletto. È semplicemente abbastanza diffidente nei confronti degli altri cani, un tipo sulle sue diciamo, ma non per questo aggressivo o violento.

Va precisato, però, che lo Staffordshire cambia completamente atteggiamento con gli umani: diventa infatti affettuoso con tutti, familiari o estranei, pur non essendo mai eccessivo o invadente. In genere ama scegliere un punto di riferimento all’interno del nucleo familiare, un padrone al quale dimostra fedeltà assoluta.

Si tratta infatti di una razza molto leale e coraggiosa, disposta a tutto per le persone a cui si è affezionata. Pur sentendo il bisogno di scegliere una figura “principe” è aperto con tutta la famiglia, compresi i “cuccioli di uomo”.

Staffordshire Bull Terrier: caratteristiche fisiche

Partiamo da un paio di misure standard: il peso è compreso tra i 10 e i 15 Kg per quanto riguarda le femmine, mentre sale fino a 18 Kg nei maschi. L’altezza al garrese è invece molto simile e si aggira tra i 35 e i 40 cm.

In generale questa razza rientra nei cani di taglia media, con una stazza tutto sommato compatta ma una muscolatura decisamente tonica. È elegantemente massiccio diciamo. Il pelo è raso. Ha una testa abbastanza corta, che tuttavia non risulta sgraziata. Su di essa si stagliano due orecchie semi-tese.

Il tartufo è piuttosto importante e di colore nero. A livello cromatico, da segnalare l’elegantissima versione blu, una mantello che non lascia indifferenti. Senza dimenticare il color rosso e il daino. Questo tris può mescolarsi con bianco, ma – volendosi attenere agli standard – non con il nero fegato o focato.

Staffordshire Bull Terrier: allevamenti e prezzo

Oggi come oggi, questa razza è piuttosto diffusa sia in Europa che in America. Inutile dire che i primi e più rinomati allevamenti sono quelli situati nella terra d’origine. Ma anche lontano dall’Inghilterra non dovreste avere grandi problemi a procuravi il vostro Staffordshire Bull Terrier.

Questa razza è estremamente versatile e “adattabile” quindi non fatevi spaventare dai suoi trascorsi come cane da combattimento. Del suo passato è rimasta al massimo un’indole guardinga e vispa quando si aggira per la strada, quasi come fosse un segugio. Tuttavia mai aggressivo o sopra le righe.

Anche a livello di cure non dovresti incontrare particolari attriti. Il fabbisogno giornaliero oscilla tra le 900 e le 1600 Kcal al giorno, tenendo conto di sesso ed età. Il pelo non è curare in maniera maniacale, anzi: utile però strigliarlo una volta a settimana per evitare l’accumulo di pelo in accesso.

Attenzione però ad un dettaglio legato alle zampe: da piccini, gli Staffordshire possono avere degli “aculei” nella parte a contatto col terreno, che devono essere immediatamente rimossi. Per il resto questi cani sono delle rocce e difficilmente vi faranno correre dal veterinario.

Hanno inoltre una buonissima aspettativa di vita, se riceveranno le giuste cure nel focolare domestico. In tal senso, l’appartamento è ok, tuttavia non dimentica di far godere anche un po’ di natura e verde al vostro amico a quatto zampe: questa razza ha bisogno di scorrazzare un po’ “en plain air”!

Arrivati a questo punto vi siete innamorati dello Stafforshire Bull Terrier? Comprensibile. Così come ragionevole è voler capire quanto potrebbe venirvi a costare un cucciolo. Costo assolutamente abbordabile, a metà tra i 600 e i 900 euro.

Considerata che stiamo parlando di una delle razze più gettonata nello UK, che ha vissuto una costante crescita nell’ultima decade: nel giro di un paio d’anni il prezzo potrebbe decisamente salire! Le vendite stanno andando molto bene soprattutto in Australia e Sudafrica. Un cane grintoso ma degno di fiducia, un amico simpatico e disponibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here