Picchiano una ragazza e cercano di annegare il suo cagnolino, indagini in corso

0
254

Prima rapinano e picchiano la proprietaria  e poi le portano via il cucciolo.

Accade a Mediglia, sulla via del Pizzo, nella zona di San Martino Olearo, dove una ragazza di 30 anni è stata picchiata, senza un valido motivo, da un gruppo di malviventi che le hanno anche portato via il cucciolo di husky che portava a spasso.

Il cagnolino, in seguito, è stato gettato in un canale nella zona circostante della Muzza, come se fosse una busta d’immondizia, tentando di farlo annegare nelle acque.
Tempestivo è stato il prezioso aiuto di una ragazza di Paullo, che ha salvato appena in tempo il cagnolino dall’annegamento e dopo aver postato su Facebook le sue foto, alla ricerca del proprietario, è riuscita a restituirlo alla legittima padrona.

Ovviamente, la proprietaria ha prontamente sporto querela nei confronti dei malviventi crudeli e senza cuore, che sono stati individuati dalle forze dell’ordine locali, grazie al sistema d’individuazione delle targhe automobilistiche; infatti erano scappati a bordo di un furgoncino Fiat Fiorino.
In corso le indagini di accertamento sul fatto e sui motivi che hanno spinto i malviventi ad un gesto così crudele e senza senso.