La musica sui cani ha un effetto benefico: è la scienza a stabilirlo

musica-sui-cani

I cani sono sensibili alla musica: lo dice anche la scienza!

È scientificamente dimostrato che i cani sono sensibili ai suoni e alla musica.

Molti di voi sapranno che oggi la musica è utilizzata anche a scopi terapeutici (parliamo della cosiddetta musicoterapia). La musica ha la capacità di influenzare lo stato d’animo umano, tant’è che abbiamo la tendenza ad ascoltarne diversa in base a come ci sentiamo in un determinato momento. Non ci deve sorprendere se anche per i nostri amici a quattro zampe è lo stesso.

I cani hanno un udito molto sviluppato, sono inoltre empatici in modo quasi sorprendente. Inoltre anche per loro esiste il benessere e il malessere mentale, questo vuol dire che anche loro possono essere agitati, felici, stressati, sereni.

Alcuni studi sull’effetto della musica sui cani hanno dimostrato che diversi tipi di musica influenzano il loro comportamento. Quella classica, ad esempio, li calma e in alcuni casi si è visto che i cani si stendevano per dormire, quella pop li lascia indifferenti e non provoca alcuna reazione in loro, quella heavy metal li innervosisce e li fa abbaiare. Gli studi hanno dimostrato inoltre che i cani tendono a preferire alcuni strumenti musicali piuttosto che altri. Ad esempio non amano gli strumenti a percussione.

Negli Stati Uniti, la musica viene utilizzata dai veterinari per calmare i cani durante una visita e anche dagli educatori durante le fasi educative per aiutare i cani a rasserenarsi in situazioni di stress riconoscendola di fatto come un valido aiuto.

Anche i cani hanno i loro gusti musicali

Abbiamo detto che proprio la scienza ci dimostra che la musica sui cani ha un effetto evidente. Abbiamo anche detto che loro prediligono la musica classica mentre quella rock li agita. È corretto quindi affermare che anche i cani hanno i loro gusti musicali proprio come gli esseri umani. E proprio come un essere umano il cane può lasciarsi andare alla melodia e a modo suo partecipare.

Noi esseri umani quando ci piace una determinata canzone ci cantiamo sopra, ebbene qualche volta il cane fa esattamente la stessa cosa, ululando insieme alla melodia. È la musica prodotta dagli strumenti a fiato che maggiormente stimola il cane a partecipare attivamente.

Si ipotizza che alcune note vengano interpretate dal cane proprio come degli ululati e che questo li spinga ad unirsi al coro. Non dobbiamo scordare che per i cani selvatici l’ululato ha una importante funzione sociale che rafforza il gruppo e l’identità del branco. Non è un caso infatti che quando un cane inizia ad ululare questo venga immediatamente seguito da altri cani.

Volendo possiamo fare una prova anche noi per testare la reazione del nostro cane alla musica. Potrebbe essere un valido aiuto per tutte quelle persone che sono costrette a lasciare il proprio cane per molte ore da soli in casa. Una volta compreso il genere di musica gradita al nostro cane possiamo lasciarla accesa mentre noi non ci siamo facendo così sentire il cane meno solo e mentendolo calmo.

 

Meta description:

È scientificamente dimostrato che i cani sono sensibili ai suoni e alla musica. Gli studi in proposito hanno dimostrato che prediligono quella classica.

Key principale: musica

Key secondarie: cani, reazione, strumenti a fiato, classica, gusti musicali, ululati

Tag: i cani e la musica, le reazioni del cane alla musica, musicoterapia nel cane