Milano, volontari in strada per aiutare i cani insieme ai loro padroni clochard

cani-clochard

AIDAA distribuisce senza sosta cibo a chi non ha dimora e vive insieme ai propri pelosetti per strada.

Milano – Non si ferma l’attività dei volontari di AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente), che da molte ore stanno aiutando i clochard che vivono per strada insieme ai loro cani. In questi giorni sono state distribuite crocchette, cibo umido e coperte ad un gruppo di clochard che vivono nei pressi delle stazioni ferroviarie del capoluogo lombardo. Pensate che in una settimana i volontari hanno distribuito ben 150 kg di crocchette, 160 di carne e patè, 40 confezioni di biscotti e decine di coperte.

Lorenzo Croce, presidente di AIDAA, parla così: “Abbiamo incontrato molti giovani che vivono per strada con i loro cani e che hanno deciso di non accettare aiuti e sistemazioni che non contemplano la possibilità di accesso anche per i quattrozampe. Ad oggi i cani aiutati hanno una media di 6 anni e sono prevalentemente di media e piccola taglia. Voglio ringraziare  le decine di persone che ci stanno aiutando concretamente sia con il cibo, che con le coperte e in alcuni casi con il denaro che usiamo per comperare cibi speciali per cani anziani, o malati. In realtà  non solo abbiamo aiutato i cani clochard, ma ci siamo fatti molti amici e abbiamo scoperto una umanità nuova che vive ai bordi della città ma che ha molto da dare e da dire anche in materia di amore per gli animali“.

Quindi si tratta di questo: ai clochard pare sia stato offerto di passare la notte in una struttura al coperto, ma non volevano per nessuna ragione abbandonare i loro cagnolini. Così ecco che l’aiuto si è spostato per le strade. Natale sarà un po’ meno freddo per queste persone, che potranno come sempre contare sui loro beniamini.