Mestre, maltrattava i cani e minacciava la sua compagna: i dettagli

0
104

Ubriaco, se l’era prima presa con i suoi cani e poi con la compagna: è successo a Mestre.

Maltrattamenti sui suoi cani e minaccia di percosse nei confronti della sua compagna: un uomo di Mestre è stato arrestato ieri dalla Polizia municipale di Mestre. Ecco i fatti: dopo aver passato la serata in un bar, l’individuo è tornato a casa ubriaco e se l’è dapprima presa con i suoi cani, per poi iniziare a minacciare la compagna con calci e pugni alla porta.

A quel punto sul posto è arrivata la polizia, contattata dalla sorella della donna. Lui non ha voluto sentire ragioni e non si è affatto calmato: ha insultato ripetutamente gli agenti, prendendone uno addirittura per il collo.

A quel punto gli agenti hanno spruzzato lo spray al peperoncino: il 37enne è stato così neutralizzato e arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.

Per la donna invece è stato attivato il protocollo Eva, progetto della polizia di Stato per contrastare la violenza familiare.