Malata di cancro, decide di combatterlo salvando cuccioli abbandonati

0
82

Una promessa, quella di Cathie Mieyette nei confronti di tutti i cani abbandonati di Winnipeg e soprattutto di se stessa.

Cathie Mieyette, una donna di Winnipeg, ha promesso soprattutto a se stessa che se fosse sopravvissuta contro la sua terza lotta contro il cancro avrebbe dedicato la sua vita a salvare i cani abbandonati.

La donna ha combattuto contro varie forme di cancro per circa quattro anni, quando nel 2011 la sua salute ha preso una svolta per il peggio; infatti, aveva bisogno di un trapianto di cellule staminali e aspettava per il trattamento, in degenza presso il reparto di terapia intensiva del locale ospedale.

Una storia che ha dell’incredibile quella di Mieyette, che ha usato la sua passione per i cuccioli come la sua ispirazione e la sua forza per combattere per l’ennesima volta un male così crudele e aggressivo.

Nel dicembre del 2011 ha iniziato ad inseguire il suo sogno. L’obiettivo era quello di recuperare tutti i trovatelli dispersi e abbandonati del posto. Lentamente il suo sogno s’è ingrandito, salvando migliaia di cani abbandonati, fino a creare l’associazione “Spirit of Hope Rescue”.

Nel mese di gennaio, l’associazione ha celebrato il suo quinto anniversario, con il salvataggio di più di 2.000 cani di più di 30 comunità nel Manitoba con l’aiuto di molti volontari e di famiglie affidatarie. Una storia, questa, che trae del positivo dalla speranza di combattere per sé stessi e per dei cagnolini indifesi.