L’ultima follia umana: colorare le unghie dei cani

0
150

Ne abbiamo viste tante nel corso di questi anni, ma la moda di colorare le unghie dei cani ce l’eravamo persa.

Zampicure“: si chiama così la nuova moda che impazza all’estero e starebbe arrivando anche nel nostro Paese. In pratica le unghie di cani e gatti vengono tinte con lo smalto: una moda che non è certo sicura per gli animali. Infatti ne mette a repentaglio la salute.

La nail art per cani e gatti si sta diffondendo sempre di più: le unghie dei pets vengono limate, tagliate e decorate con smalti dai colori accesi e dalle forme più strane. Sicuramente per i proprietari sarà un momento di relax, ma per i cagnolini e gattini tutt’altro…

E non vengono applicati sono smalti: c’è spazio anche per gli adesivi, come fiorellini, cuoricini, stelle e molto altro. Questo nuovo trend per la verità è stato lanciato un po’ di tempo fa dalla Warren London, specializzata proprio nella produzione di prodotti per la cura degli animali. Pensate che ha addirittura lanciato una linea di pennarelli ad hoc che non dovrebbe essere nociva per la salute dei quattro zampe.

Nel 2017 il vicepresidente della British Veterinary Association, Sean Wensley, aveva condannato fermamente questa tendenza lanciando un preciso allarme: “I nostri animali domestici non sono accessori di moda (…) non solo i prodotti possono essere tossici per gli animali, ma possono impedire ai gatti di ritrarre i loro artigli, provocando loro angoscia e dolore“.

Al di là del fatto che rimane una cosa da non fare per motivi che sembrano ovvi (uno su tutti: molti cani hanno le zampe sensibilissime e provano fastdio quando gliele si tocca), c’è però chi sta iniziando anche ad utilizzare gli smalti destinati all’uso umano. E questo è ancora più pericoloso.

Non possiamo che sconsigliare pratiche di questo tipo. Lasciamo i nostri cani liberi di essere… cani.

Ecco infine una carrellata di immagini pubblicate sui social, che ritraggono appunto queste povere bestiole con le unghie colorate.