Video – Cucciolo ricoperto di colla rischia di morire, ma i volontari lo salvano: ecco la sua trasformazione

0
1061

Rischiava di morire, ma ha già trovato una famiglia amorevole che si prenderà cura di lui.

Una storia triste con un finale amorevole e di speranza, quella di Pascal, un cucciolo che ha rischiato la morte dopo una tortura disgustosa.

Il cucciolo, un meticcio di quasi un anno, è stato trovato in uno stato pietoso; la colla industriale attaccata al suo esile corpicino l’aveva trasformato quasi in una statua di marmo.

Pascal, infatti, ha rischiato di morire dopo che i suoi aguzzini l’hanno prima gettato di forza in una tinozza di adesivo liquido, trascinato in una pozzanghera di fango e, infine, rinchiuso in una scatola di cartone.

Nel mese di novembre, la storia di Pascal ha indignato tutti gli amanti degli animali di ogni zona, quando è stato soccorso e fotografato per una campagna di sensibilizzazione da parte di He’Art of Rescue, con sede a Istanbul: coperto di colla e trascinato nel fango, era così rigido che poteva appena muoversi, tanto da essere stato rinchiuso in una scatola per morire, senza potersi difendere.

Il gruppo di salvataggio ha salvato Pascal da una situazione deplorevole: come si può vedere nel video, la colla secca era diventata quasi una seconda pelle per il cucciolo ed era talmente spessa come il cemento, che ne impediva il flusso di sangue a diversi punti del suo corpo.

Quando la colla rigida e spessa è stata completamente rimossa, con la rasatura totale del pelo, Pascal ha ripreso a muoversi, nonostante la pelle fosse arrossata e dolorante. Con l’amore e la cura del gruppo di soccorso, Pascal ha imparato lentamente a fidarsi e consentire alle persone di poterlo accarezzare.

Nel mese di marzo, il gruppo ha pubblicato nuove immagini di un Pascal irriconoscibile, con un manto soffice e lucido, e con la speranza di trovare una famiglia, che qualche mese dopo lo ha adottato.