La storia di Pancake, il cane che è rimasto accanto all’elefantessa morente fino al suo ultimo respiro

0
191

Pancake non ha abbandonato nemmeno per un secondo la sua amica elefantessa che stava per morire: ecco la sua incredibile storia.

La storia che arriva dal Boon Lott Elephant Sanctuary (BLES), un rifugio per elefanti thailandesi, è quella di un’amicizia durata fino alla fine. Ma andiamo con ordine: tre anni fa presso la struttura è arrivato Pancake, un cagnolino randagio.

Ecco il racconto di Katherine Connor, ad del rifugio: “Era un cane randagio che viveva in spiaggia, ma veniva spesso preso di mira dagli altri cani. Quando mi hanno proposto di adottarlo non ci ho pensato due volte. E da allora Pancake è stato la mia ombra“.

La vita degli ospiti all’interno del rifugio non è lunga: nella maggior parte dei casi arrivano anziano, vittime di abusi e maltrattamenti. Tuttavia Pancake era tutto sommato in forma, e nel rifugio ha trovato subito un’amica speciale. Non appena Boon Thong, un’elefantessa anziana, ha iniziato ad ammalarsi, Pancake non si è allontanato nemmeno per un secondo da lei.

Per ore e ore il cagnolino insieme a Katherine sono rimasti seduti accanto al pachiderma prima del triste saluto finale. Anche la storia di questa elefantessa è emozionante: “Veniva usata per portare i visitatori sulla sua schiena per ore e ore, ogni giorno per oltre trent’anni. Uno sforzo che le aveva quasi spezzato la schiena” racconta sempre Katherine.

Il suo proprietario perciò la sfruttava per lucrarci, tanto che quando è arrivata al rifugio era completamente esausta. Dopo qualche settimana però è tornata in forma, merito dei volontari come racconta Katherine: “Era libera di avere il controllo della propria vita, di fare le proprie scelte, di esprimere se stessa. Boon Thong era una creatura abitudinaria: aveva i suoi luoghi preferiti nelle nostre aree di rilascio e lì la trovavamo durante le nostre passeggiate“.

Le nove ore prima della morte dell’elefantessa sono state una vera e propria veglia, come scrive la pagina facebook del rifugio: “Pancake, con quel suo bellissimo cuore, non si è mai allontanata né da Katherine nè da Boon Thong. Sapeva che era necessaria, per offrire il supporto e con calma è gli è rimasta accanto, fino al tramonto, fino a quando il respiro finale“.

Boon Thong è stata seppellita circondata da frutta e fiori, accanto ai suoi vecchi amici che se ne sono andati prima di lei.