La avverte e salva la sua proprietaria dal terremoto in Taiwan: la storia di Twenty

0
50

Twenty era un cane randagio salvato da Poppy Yang: a sua volta, il quattro zampe sei mesi dopo ha salvato la sua proprietaria da un terremoto.

Poppy Yang lo aveva salvato dalle strade di Taiwan: Twenty infatti (così lo ha chiamato) era un randagio che vagava per le trafficatissime vie della capitale Taipei. La ragazza aveva così salvato la vita a quel cagnolino, che a sua volta – inaspettatamente – sei mesi dopo ha salvato la sua proprietaria.

Cos’è accaduto? E’ tristemente noto che la settimana scorsa nella nazione insulare si è manifestato un terremoto che ha messo in ginocchio la popolazione. Poco prima che le scosse si manifestassero, Twenty ha iniziato a comportarsi in maniera strana.

Questo il racconto della ragazza: “Sono arrivata a casa alle 23 e sono uscita per una passeggiata con il cane. Ma a mezz’ora dal nostro ritorno in appartamento, Twenty è corso nuovamente fuori“. Ha sostanzialmente impedito a Poppy di rientrare, come racconta ancora la sua proprietaria: “Aveva percepito che in casa qualcosa non andava, che c’era un pericolo“.

Qualche minuto dopo è arrivata la scossa: magnitudo 6.4, con la casa che è si rimasta in piedi, ma dentro è successo il finimondo. Moltissimi oggetti sono caduti dagli scaffali, compreso il vetro della doccia che si è frantumato al suolo. I veterinari ritengono che sia tutto merito dell’udito di Twenty, dal momento che i cani riescono a percepire le vibrazioni del terreno.

Ecco le parole finali di Poppy: “Se Twenty  non mi avesse portata via e quindi impedito di fare la doccia, probabilmente mi sarei ferita con i vetri. Sono molto grata al mio cane. Staremo insieme per sempre ed è questo il modo migliore per ringraziarci a vicenda“.