Jovanotti dal cuore d’oro: donazione record per i cani del canile di Cortona

0
236

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, ha donato 23 quintali di cibo alle volontarie del canile di Cortona. Un gesto bellissimo da parte del cantautore, che ancora una volta dimostra di essere un cuor d’oro anche quando si tratta dei nostri quattro zampe preferiti.

Per questo Natale il Jova nazionale ha recapitato dunque al canile una quantità record di mangime (sia crocchette che cibo umido in scatola). Le volontarie non potevano credere a tanto ben di Dio, anche se appunto Jovanotti aveva già donato in passato.

Jovanotti: un cuor d’oro per i quattro zampe

Lorenzo infatti, insieme alla moglie Francesca Valiani, ospita nella sua casa al Poggio di Cortona molti cani e gatti abbandonati. Alcuni di essi sono stati adottati proprio prelevandoli dalla struttura di Cortona. E oltre a questo l’artista ha anche offerto la propria immagine al canile di Vasto per un calendario con cui raccogliere fondi per la struttura. Anche da quest’altro canile la famiglia Cherubini ha preso due cani: Mou e Orma (quest’ultima è una cagnolina paraplegica che ha bisogno di cure speciali).

Stefania Bistarelli, responsabile del canile di Ossaia, ha parlato così ai microfoni del quotidiano La Nazione: “La generosità di Lorenzo e della sua famiglia ci riempie ogni anno di gioia e ci aiuta in maniera concreta nelle necessità quotidiane dei nostri amici a 4 zampe. Qui i bisogni sono sempre di casa e oltre al cantante cortonese ci teniamo a ringraziare anche le tantissime persone che ogni anno raccolgono i nostri inviti a contribuire partecipando alle collette alimentari, alle cene e agli aperitivi solidali e anche con donazioni dirette, anche durante il mercatino solidale che stiamo portando avanti nel centro della città in occasione del Natale”.

In questi giorni al Canile di Ossaia sono nati anche 7 cuccioli che tra poche settimane saranno pronti ad essere adottati. “Siamo piuttosto soddisfatte delle adozioni che si sono concretizzate nel 2018. La sensibilità dei cittadini cresce e tante famiglie scelgono di venire a conoscere i nostri amici a quattro zampe”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here