Joe, il cane eroe: si immola per salvare la vita ai suoi padroni

0
399
shih tzu

E’ successo a Lecco, dove questo piccolo grande cagnolino si è immolato per salvare i suoi padroni.

Il pitbull e il boxer del vicino sono entrati nel loro giardino, purtroppo aggressivi e senza controllo. Mamma e figlio per fortuna sono rimasti illesi, ma solo grazie all’intervento di Joe, il loro piccolo shih tzu.

Si è frapposto tra i suoi padroni e i due cani, facendo guadagnare minuti preziosi alla sua famiglia umana. Purtroppo però è stato sbranato dalla furia dei molossoidi. E’ successo a Sirtori, un piccolo paesino vicino a Lecco.

A raccontare il fatto è stato Enrico Nocera, 35 anni, il marito che vive insieme alla moglie e ai suoi due figli in una villetta condominiale. Insieme a loro viveva da tre anni Joe, che era diventato uno di famiglia.

Ecco le parole di Enrico: “Mia moglie e mio figlio più grande erano in giardino quando i due cani del vicino sono sbucati dal nulla, dopo aver scavato un buco sotto una triplice rete che separa il loro recinto dalla nostra proprietà. I due grossi cani si sono diretti subito contro mio figlio, il nostro Joe però si è messo in mezzo, permettendo prima a mio figlio di salvare la mamma e poi di correre insieme al riparo“.

Anche i carabinieri non hanno potuto far nulla, tanto che per placare pitbull e boxer hanno dovuto chiamare veterinario e accalappiacani. Orai due cani si trovano sotto sequestro inun canile, mentre per Joe purtroppo non c’è stato nulla da fare: “È stata una scena straziante, lo hanno fatto a pezzi, non riusciamo a dormire la notte per il dolore, l’orrore e la paura che proviamo“.

Già in passato la famgilia aveva segnalato la pericolosità dei due cani e l’addestramento aggressivo a cui sono stati sottoposti: “Eppure in Italia deve sempre succedere qualcosa di brutto prima che qualcuno intervenga. Non oso neppure immaginare se fosse stato presente anche mio figlio più piccolo o se il nostro Joe non si fosse sacrificato. Mi auguro che almeno quello che è capitato a noi serva per risparmiare lo stesso ad altri“.