“Il suo cane non può viaggiare”, così un non vedente non è salito sul volo Ryanair da Palermo

0
61

Il passeggero non vedente è rimasto dunque all’aeroporto: non gli hanno permesso di portare con sè il suo cagnolino.

Triste vicenda all’aeroporto di Palermo: Andrea Barbera, una persona non vedente, doveva prendere un volo accompagnato dal suo cane guida Bella. Purtroppo però Ryanair non ha voluto sentire ragioni: il quattro zampe non poteva salire con lui.

L’uomo ha perciò raccontato ai media locali cosa gli hanno risposto quando è arrivato al gate: “Il suo cane non può viaggiare. Non hanno voluto prendere Bella a bordo e siamo rimasti a terra. E’ strano perché altre volte ho volato con Ryanair, sia da Trapani che da Palermo. Loro sostengono che la compagnia non riconosca questo tipo di cane nel loro programma. E che riconoscono solo quelli delle scuole di Firenze e di Milano. Ho esibito certificato e tesserino ma a nulla è servito“.

L’uomo doveva partire direzione Nord Italia: quello che doveva essere un viaggio di piacere per una vacanza sulle nevi, è diventato un incubo. Una giornata davvero da dimenticare, con anche la beffa: infatti l’uomo aveva già spedito i bagagli a parte, ed erano arrivati a destinazione.

Lui però non l’hanno fatto partire.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here