Hero e Sadie: quando l’amore ti cambia la vita

Hero e Sadie: un legame incredibile

Oggi vi racconto una bella storia. La storia di un cane e della sua piccola amica. Loro sono Hero e Sadie.

Sadie è una bimba dolcissima di 4 anni affetta da diabete e da sindrome di Down. Hero è un labrador ed un cane da allerta per persone che soffrono di diabete. Tra Hero e Sadie c’è un rapporto molto speciale, non solo di amicizia.

Hero fin da quando è cucciolo e grazie al suo incredibile olfatto, veglia sulla sua piccola amica assicurandosi di avvisare i genitori della bimba se i livelli di zucchero salgono o scendono troppo. Quando i livelli di zucchero nel sangue sono troppo bassi, Hero si lamenta e offre ai suoi genitori la sua zampa sinistra, mentre quando sono troppo alti, offre loro la zampa destra.

Lo scorso dicembre però Hero e Sadie hanno dimostrato, una volta di più, quanto profondo fosse il loro legame. Quel giorno mentre Sadie era alla Deerfield Elementary School di Cedar Hills, nella sua classe, Hero era a casa, a 8 chilometri di distanza e ha iniziato a comportarsi in modo strano.

La madre della piccola Sadie ha dichiarato che “Hero è un cane molto tranquillo che non si lamenta mai”. Quel giorno però Hero era inquieto, si agitava e piagnucolava. Così la mamma di Sadie, nonostante non fosse certa che il comportamento del cane avesse a che fare con la piccola, data la distanza, ha comunque chiamato la scuola per verificare che la sua piccola stesse bene. L’insegnante ha fatto i test e sembrava andasse tutto bene ma nel giro di mezz’ora i valori sono scesi.

Genitori, insegnati e perfino l’addestratore di Hero sono rimasti increduli e impressionati.

Hero e Sdie

Hero e Sadie ma non solo loro

Non è la prima volta che sentiamo storie di cani che salvano vite umane, di cani che, come nel caso di Hero sono addestrati a “sentire” i cambiamenti dei livelli di zucchero nel sangue dei loro amici umani.

Smile alla storia di Hero e Sadie, è la storia di Jadi, anche lui un labrador, e Luke un bimbo di 7.

Anche Luke, un bimbo diabetico, è stato salvato dal suo Jadi che accortosi della crisi glicemica ha immediatamente allertato i genitori del piccolo.

Sono storie dolci, che ci raccontano ancora una volta che il rapporto che si instaura tra uomo e animale va spesso oltre le spiegazioni scientifiche, va oltre le parole. E’ fatto di istinti, di affetto, di fiducia, di gesti che sono cane e padrone comprendono.

Cani come Hero sono addestrati a salvare vite, ma quando lo fanno stando a oltre 8 chilometri di distanza allora non possiamo più parlare solo di addestramento, dobbiamo iniziare ad andare oltre.

Hero e Sadie condividono un legame speciale, uno di quelli in cui semplicemente hai fiducia senza cercarne le spiegazioni, perché non ti servono le parole, non ti servono le motivazioni, ti serve solo la certezza che l’altro ti voglia bene allo stesso modo in cui gli vuoi bene tu e non importa se uno è un cane e l’alto è un bambino.

Quando leggo di storie come queste, che mi fanno sempre sorridere, penso al rapporto che ognuno di noi costruisce con il proprio animale domestico, penso al modo che ha di salutarti quando torni a casa, di come si sdraia accanto a te la sera sul divano (diciamocelo il divano in realtà è suo e ti fa il grande favore di  lasciartici sedere la sera), di come ti guarda e di tutti quei piccoli gesti con cui siamo soliti comunicare insieme e allora non mi sorprendo quando sento di storie come quella di Hero e Sadie.  In fondo per capire l’amore tra un cane e il suo padrone a volte basta solo credere che quell’amore va oltre ciò che possiamo spiegare.