Coprifuoco cane: come fare per portare fuori il pet

0
78

In questo articolo andiamo a spiegarti come funziona la gestione del proprio cane durante il coprifuoco che inizierà domani.

Da domani a seguito del decreto del presidente del consiglio le regioni italiane saranno divise in fasce in base alla situazione dei contagi Covid. Fra le molte tipologie di eccezione, vi è anche quella dedicata a “portare a passeggio il cane“, come era già successo a marzo.

Non in tutte le regioni, però: in Alto Adige, ad esempio, l’ordinanza restrittiva emanata dal presidente Kompatscher non prevede la possibilità di passeggiare il cane nelle ore del “coprifuoco”.

Una lacuna alla quale la giunta bolzanina ha promesso di mettere rimedio, inserendo la possibilità di passeggiare con il cane “con un certificato veterinario che comprovi l’assoluta necessità di farlo in orario di corpifuoco”.

In Trentino, si attende invece la prossima ordinanza di Fugatti, che dovrà recepire la norme del nuovo Dpcm in arrivo.

Da Aidaa, associazione animalista, ecco comunque di seguito alcuni consigli su come gestire le passeggiate e la presenza del cane nelle aree di sgambamento. Come prima cosa ricordarsi sempre di portare con se l’autocertificazione ed ecco di seguito i consigli utili per questi giorni validi per le diverse zone.

1 – Quando portate a spasso il cane, e anche quando siete in area cani o al parco indossate sempre la mascherina coprendovi naso e bocca

2- Quando raccogliete le feci, o siete in area cani indossate se possibile anche i guanti per evitare di toccare materiale che possa in qualche modo trasmettere il contagio.

3- Ricordatevi che GLI ANIMALI DOMESTICI NON TRASMETTONO IL CORONAVIRUS ALL’UOMO

4 – Quando rientrate NON LAVATE ASSOLUTAMENTE LE ZAMPE AL CANE CON CANDEGGINA ANCHE SE DILUITA O CON ALTRI DETERGENTI, in caso di rientro da una giornata piovosa o sei il cane è stato nel fango pulitelo con della semplice carta tipo scottex

5 – Quando rientrate ricordatevi sempre di buttare guanti e mascherina e di lavarvi le mani e portate sempre con voi in uscita mascherina, detergente per le mani e guanti di lattice.

6- Se siete positivi al virus, non uscite di casa per nessun motivo, ma per la passeggiata affidare il vostro cane a una persona o un dog sitter di assoluta fiducia e che abbia esperienza nella gestione dei cani.