Come abituare il cucciolo al guinzaglio

0
558
Come abituare il cucciolo al guinzaglio

Sei alla ricerca di una guida che ti spieghi nel dettaglio come abituare il cucciolo al guinzaglio? Molto bene, l’hai trovata!

Ecco un nuovo appuntamento con la rubrica settimanale tenuta da Valentina Cafini, addestratore cinofilo qualificato ENCI, che ci guiderà alla scoperta del comportamento, dell’educazione e dell’alimentazione dei nostri quattro zampe preferiti. Buona lettura!

Indice articolo

Come abituare il cucciolo al guinzaglio

La passeggiata dovrebbe costituire per un cane il momento più bello e rilassante della giornata e quando questo non si verifica, con molta probabilità, sono stati commessi alcuni errori nella gestione e nell’educazione del proprio quattro zampe sin dai suoi primi mesi di vita.

Camminare al guinzaglio infatti rappresenta uno dei primi esercizi che ciascuno di noi dovrebbe insegnare al proprio cucciolo, mettendolo nelle condizioni di fare attività fisica e di esplorare nuovi luoghi.

Abituare il cucciolo al guinzaglio a volte può risultare faticoso. Dunque vediamo insieme quali sono gli accorgimenti da adottare e quali esercizi mettere in pratica al fine di rendere la passeggiata un momento di spensieratezza tanto per noi, quanto per il nostro amico Fido.

Come abituare il cucciolo a camminare al guinzaglio

Come abituare il cucciolo al guinzaglio -2

Prima di tutto ricorda di mostrarti molto gentile e paziente nei confronti del tuo cucciolo, concedigli la possibilità di sbagliare e di capire ciò che gli stai chiedendo e rispetta sempre i suoi tempi.

Non avere fretta: nessun cucciolo impara a passeggiare perfettamente al guinzaglio in un solo giorno. Mostrati coerente nelle tue richieste e sii costante nel lavoro che stai svolgendo con lui.

Scegli il collare ed il guinzaglio più adatti al tuo cane. Se non sai orientarti tra i tantissimi prodotti presenti in commercio, chiedi pure aiuto ad un esperto. Con il suo supporto potrai fare una scelta consapevole senza cadere in errore.

Come scegliere il guinzaglio giusto

Giustamente ora ti starai chiedendo come scegliere il guinzaglio giusto. Inizialmente il cucciolo dovrà abituarsi ad avere un oggetto intorno al collo, motivo per cui sarebbe utile selezionare collari e guinzagli resistenti ma anche abbastanza leggeri.

Qualora il tuo amico a quattro zampe dovesse mostrarsi restio ad indossare il collare, cerca di distrarlo e di canalizzare la sua attenzione su di te attraverso giochi e premietti gustosi.

Evita di cadere nella trappola del guinzaglio lungo e flessibile il cui utilizzo, oltre ad essere vietato, non consente in alcun modo di avere controllo sul proprio cane.

Prediligi invece un guinzaglio da 1,5 m e incoraggia il piccolo a seguirti utilizzando parole dolci e premiandolo con un morbido bocconcino qualora dovesse eseguire correttamente l’esercizio. Mi raccomando, non adescarlo!

Come abituare il cane a camminare al guinzaglio

Come abituare il cucciolo al guinzaglio -3

Inizia le sessioni di educazione in un luogo tranquillo e poco affollato come il giardino di casa o un parco poco trafficato. Fai pochi passi e osserva i movimenti del tuo cane: se il guinzaglio è in tensione ti consiglio di non procedere la passeggiata e di fermarti.

Premialo solo quando fa un passo indietro ed il cavo risulta lento e non in tensione. A volte può succedere che il cucciolo mordicchi il guinzaglio a mo’ di gioco o con lo scopo di liberarsene, in tal caso getta pure a terra il guinzaglio bloccandolo con un piede e riprendilo in mano solo quando il cucciolo si mostra tranquillo.

L’obiettivo è quello di interrompere quanto prima questo comportamento indesiderato. Se necessario correggi il tuo cane con un “NO!” secco e deciso.

Se dopo pochi passi il cucciolo dovesse sedersi o sdraiarsi a terra rifiutandosi di proseguire il percorso, non alterarti e non essere impaziente. Prova ad allontanarti di poco, chiamalo e offrigli una ricompensa solo quando ti avrà raggiunto.

Infine ricorda sempre che i primi approcci al guinzaglio non devono mai avvenire in situazioni di stress o nervosismo. È fondamentale che il cane associ la passeggiata al guinzaglio ad un momento di relax, di collaborazione e di condivisione. La camminata al guinzaglio deve essere sempre piacevole e divertente.

Vi lasciamo di seguito i contatti di Valentina Cafini, che potrà guidarvi nell’educazione dei vostri cagnolini e aiutarvi a risolvere gli eventuali problemi comportamentali che hanno sviluppato:

Sito web
Pagina Facebook
Pagina Instagram

Potrebbe interessarti anche:
Il cane tira al guinzaglio: cosa fare?
Perchè il cane non vuole camminare? Le possibili spiegazioni