Cavalier King Charles Spaniel: carattere, salute, prezzo e allevamenti

La razza Cavalier King Charles Spaniel è uno dei cani più piccoli del mondo: andiamo alla sua scoperta.

Per risalire alle origini di questo cane è sufficiente arrivare al 1300, data nella quale si pensa che le razze di cani da caccia Spaniel provenienti dalla Spagna siano state introdotte in Francia.

La diffusione dei spaniel in Inghilterra si deve ad una legge che vietava la caccia a tutti i cani che non riuscivano a passare da un buco di 11 pollici di diametro. Il loro impiego sia come cani da caccia che come cani da compagnia per dame e nobili è documentato in diversi dipinti e opere letterarie del tempo.

Tiziano (1488), come Van Dyck (1598), li riprendono nei loro quadri mostrandoci come si è evoluto il cane fino ad oggi. Fu a rischio di estinzione nel periodo che intercorre tra la prima e la seconda guerra mondiale poichè presero piede altre razze col muso corto: il Carlino il Pechinese e gli spaniel giapponesi.

Nel1962 Carlo II sposa Caterina Braganza: i due condividono entrambi la passione per i spaniel a tal punto che li lasciano liberi di circolare per le stanze del palazzo. Caterina originaria del Portogallo portò con sé i japanese chin ricevuti in dono da alcuni missionari rientrati da una missione in oriente.

Dall’unione dei toy spaniel con i cani orientali nacque il Cavalier King Charles Spaniel. Il nome Cavalier King Charles gli fu attribuito perché Carlo II aveva una passione smisurata per questi cagnolini. Nel 1928 venne definito lo standard dello spaniel, la razza si diffuse molto e adesso si trova anche in Italia.

Questo piccolo cane è caratterizzato da un cranio piatto contornato da orecchie lunghe e pelo medio lungo, liscio, può essere di 4 colori:

  • rubino
  • nero con sfocature rosse
  • blenheim (sfondo bianco macchie castane)
  • tricolore

Cavalier King Charles Spanie: carattere

E’ un cane molto affettuoso, coraggioso, sempre allegro e con una grande capacità di adattamento, non è una razza aggressiva e per questo motivo da secoli è adottato come cane da compagnia. Il suo carattere vivace lo porta a non stare mai fermo, vi dovrete armare di giocattoli per cani se siete intenzionati a prenderne uno.

Il Cavalier King Charles Spaniel si adatta con facilità, adora stare in casa ma anche correre e giocare nei prati, va portato fuori spesso perché ha la necessità di fare tanto moto. E’ consigliabile farlo dormire dentro, non è abituato a stare fuori all’aperto e preferisce il calore di casa.

In antichità era utilizzato come cane da caccia, poi divenne cane da compagnia prediletto all’interno della corte inglese. Tutt’ora viene adottato come cane da compagnia, grazie alle sue piccole dimensioni si può portare ovunque anche dentro la borsa per cani poichè è leggero, solitamente pesa dai 5 agli 8 kg.

Cavalier King Charles Spaniel: salute

Il Cavalier King Charles Spaniel è una razza di cane molto delicata, va seguita e controllata regolarmente con cura. La patologia più diffusa per questa razza è la siringomielia (formazione anomala di cisti o liquido nel midollo spinale).

I Cavalier King Charles Spaniel soffrono di valvulite mitralica e di malattie agli occhi come cataratte. Tendono all’obesità, è importante farli muovere per evitare che si ingrassino e abbiano conseguenti problemi di cuore.

Cavalier King Charles Spaniel: rapporto con il padrone

E’ un cane molto socievole e gli piace stare in famiglia: grazie al suo carattere è utilizzato anche nella pet terapy. Il padrone ideale deve riempirlo di coccole e farlo giocare molto, Il Cavalier King Charles Spaniel tende a cercare la vicinanza col suo padrone e le sue attenzioni.

Cavalier King Charles Spaniel: rapporto con i bambini

Le sue piccole dimensioni e la sua vivacità lo dipingono come un cane perfetto anche per i bambini, non abbaia molto e adora giocare, non dimenticate di comprare dei giochi per cani.

Cavalier King Charles Spaniel: rapporto con gli altri cani

E’ un cane molto attivo e non ha nessun problema a stare con altri: cani, animali e con gli esseri umani, meglio se sono piccoli come lui, se sono bambini.

Cavalier King Charles spaniel: prezzo e allevamenti

Se vedete un cucciolo di Cavalier King Charles Spaniel è impossibile che non vi innamoriate dei suoi occhioni, vi conquisterà subito. Il prezzo per uno di questi cuccioli può variare dalle 400 alle 600 euro.

Siccome sono cani molto delicati al momento dell‘acquisto fatevi dare dall’allevatore il libretto sanitario del cane e dei genitori, verificate che il cucciolo sia stato registrato ed abbia fatto i vaccini.

Cavalier King Charles Spaniel e le sue curiosità

Il Cavalier King Charles Spaniel non ha fatto innamorare solo la famiglia reale, c’è un elenco di personaggi famosi appartenenti a diversi ambiti che ne hanno avuto uno: Coco Chanel, Oscar Wilde, Frank Sinatra, Ronald Reagan.

Dalla politica alla letteratura, la musica e la moda, è arrivato anche nel cinema come comparsa di serie come Sex and the City e importanti film.