“Caro Babbo Natale, vorrei solo un regalo: riavere il cane che mi hanno rubato”: la letterina di Edward

0
71

Edward è un bimbo di Marden, Regno Unito, che ha scritto una letterina davvero da lacrime.

Caro Babbo Natale, per questo Natale vorrei solo un regalo: riavere indietro il mio cane Morse. Sono stato un bravo bambino per tutto l’anno. Grazie. Edward, un bimbo di due anni e tre quarti“. Così ha scritto questo bimbo di Marden, un paesino nel Kent, e che papà Richard ha imbucato con destinazione Lapponia.

Ma cos’è successo? E’ accaduto che qualche giorno fa il suo cane Morse è scappato di casa: tuttavia, dopo 24 ore di ricerche disperate, è arrivata una pessima notizia. Una donna del paese infatti ha riferito loro che aveva visto una coppia di persone caricare il cagnolino su un furgoncino.

Il piccolo Edward tra l’altro compie gli anni proprio oggi, la Vigilia di Natale, e non si è ancora arreso all’idea di non rivedere più il suo amico a quattro zampe. Per questo motivo sta passando le sue giornate ad appendere cartelli con la foto del suo morse per tutta la città.

Ecco le parole della madre al Daily Mail: “All’inizio abbiamo davvero cercato di nascondere la cosa a Edward, quasi facendo finta che non fosse capitato nulla: gli abbiamo detto che forse era andato a fare un’avventura e sarebbe tornato presto. Ma ovviamente ha iniziato a chiedere “Dov’è Morse? È andato in spiaggia?“.

Morse è scomparso mercoledì, la famiglia ha anche previsto una ricompensa a chi riesca a trovarlo. Per questa vicenda si è mobilitato anche Simon Cowell, giudice di X Factor in Inghilterra. Lui è un grande amante dei cani, e la storia di Edward deve averlo emozionato a tal punto da offrire una ricompensa di 10mila sterline alla persona che lo porterà a casa.

Così Richard ha commentato il gesto di Cowell: “È incredibile. È davvero, davvero, generoso È un bel gesto da parte sua. Dopo averlo saputo ho messo giù il telefono e mi sono dovuto fermare per un paio di minuti per riprendermi. Non potevo quasi credere alla sua generosità. Sarò sempre in debito con lui. Sono scoppiato in lacrime“.