Cani maltrattati e senza cibo, denunciata coppia di coniugi: il video del salvataggio

0
148

E’ successo a Davoli, vicino a Catanzaro: marito e moglie detenevano sei cuccioli in condizioni pietose.

Due persone sono state denunciate e sei cani sono stati sequestrati: erano detenuti in un terreno tutto accidentato, in una situazione igienico-sanitaria pietosa. La polizia ambientale di Davoli, insieme ai Carabinieri forestali, ai volontari del WWF, al nucleo operativo guardie rurali ambientali e al servizio veterinario dell’ASP hanno portato in salvo i cagnolini.

I quattro zampe erano privi di microchip, iscrizione all’anagrafe canina e ridotti in condizioni pessime: come si può vedere nel video erano impauriti, insicuri e legati con catene o corde di lunghezza irrisoria. Non avevano accesso libero all’acqua, che comunque era colma di larve e residui vari. Oltretutto nessuno dei cuccioli aveva cibo a disposizione.

Nel corso del controllo uno dei proprietari è scappato per i campi con in braccio uno dei cuccioli, per poi tornare indietro. I cagnolini sono stati tutti successivamente sequestrati, microchippati e consegnati in custodia giudiziaria ad un privato disponibile ad ospitarli temporaneamente.

I due coniugi sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria con l’ipotesi del reato di maltrattamento di animali e uno dei due si è anche macchiato di resistenza ad un pubblico ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here