TG cinofilo, Peterborough (UK): va in palestra e lascia i suoi cani in macchina per 5 ore

0
58

cani in macchina

Va in palestra e lascia i suoi cani in macchina per cinque ore, sotto il sole e senza acqua.

Peterborough è una città del Regno Unito di 184mila abitanti, compresa nella contea del Cambridgeshire. Qualche giorno fa è stata scossa da un fatto veramente tragico per gli amanti degli animali e non: il proprietario di tre cani è andato in palestra e ha pensato bene di lasciare i suoi quattrozampe chiusi per cinque ore in macchina sotto il sole, senza acqua. Daisy, Mitch e Rascal, i nomi dei tre cagnolini, sono purtroppo morti.

L’ispettore di polizia è intervenuto sul posto e denunciato Jonathan Theobald, dichiarando alla stampa locale: “Il tempo era caldo ed umido. Nelle ore in cui i cani sono rimasti in auto le temperature si aggiravano tra i 16 e i 19 gradi. Nessuno lascia il loro cane a morire in una macchina apposta. Ma non c’è nessuna bona ragione anche per rischiare di ucciderli andando in un negozio o dal medico.  L’interno di un veicolo può raggiungere temperature superiori ai 20 gradi anche quando fuori fa qualche grado di meno. Senza acqua e ventilazione la temperatura percepita può arrivare anche a 40 gradi”.

Questa la risposta dell’avvocato dell’uomo: “Quest’uomo ha un carattere esemplare e date le circostanze strazianti ha risposto come meglio poteva”. Theobald ha infatti ammesso le sue colpe ed ora è in attesa di sentenza di condanna per aver abbandonato i suoi cani. Il processo si sta svolgendo in queste ore.

AGGIORNAMENTO >>>  Theobald non andrà in carcere: il giudice ha deciso soltanto che non potrà possedere animali per i prossimi 10 anni. Perchè questa decisione? Stando a quanto dichiarato nella sentenza, l’uomo è considerato un ottimo proprietario di animali e, negli anni precedenti non aveva mai fatto registrare maltrattamenti verso di loro.