Cane salva cucciolo di gatto in una scarpata, lo adotta e lo allatta: il video

0
1079

Sfatato nuovamente il mito che ritrae cane e gatto come acerrimi nemici. Un cagnolino abbandonato è stato trovato in un dirupo mentre allattava un cucciolo di gatto.

In Carolina del Sud è stato trovato un cagnolino che per salvare un cucciolo di gattino si è recato in una scarpata e lo ha allattato per tenerlo in vita. L’agente Michelle Smith di Anderson Animal Control aveva ricevuto diverse segnalazioni su un piccolo cane che abbaiava in un quartiere residenziale.

Secondo l’agente niente di particolarmente insolito, ma data l’insistenza delle segnalazioni decise di recarsi sul luogo per constatare quale fosse il motivo del continuo abbaiare del cane. All’arrivo nel quartiere si ritrovò dinnanzi una scena insolita, in un profondo burrone vicino ad un torrente scorse un piccolo meticcio in compagnia di un cucciolo di gatto.

Entrambi non possedevano la targhetta identificativa ne tanto meno un collare, facendo supporre all’uomo che fossero entrambi stati abbandonati. Secondo quanto riportato da Animal Channel L’agente Smith ha dichiarato: “Penso che sarebbe stato OK per il cane camminare giù per la collina. Sono riuscito ad arrivarci io quindi figuriamoci un cane, perciò sarebbe dovuto essere molto semplice per il piccolo risalire in superficie, ma probabilmente non sarebbe mai potuto tornare indietro con il gattino, e non penso che fosse disposto a lasciarlo”.

Secondo l’agente la ragione che avrebbe portato il cane ad avventurarsi nel dirupo sarebbe stato il miagolio del gatto affamato. Alcuni animali hanno un istinto materno straordinariamente forte, anche quando vedono dei cuccioli di una specie diversa dalla loro in difficoltà devono fare qualcosa per aiutarli.

L’agente Smith, constatata la situazione, decise di riportate in superficie i due animali cercando di tenerli separati in modo da poterli pulire e accertarsi quindi delle condizioni di salute di entrambi. Ma il cane che aveva deciso di prendersi cura del piccolo micio era molto contrario alla separazione. La situazione era diventata chiarissima: il cane aveva adottato il piccolo felino per crescerlo.

L’uomo sconcertato dall’accaduto ha dichiarato che nei quasi 17 anni di servizio aveva visto molti animali di specie diverse fare amicizia, ma mai aveva visto un cane allattare un gatto per crescerlo: “È stata davvero una cosa straordinaria da testimoniare”.

I volontari hanno quindi deciso di non separare le due creature, grazie al cane infatti il piccolo gatto è riuscito a sopravvivere a quella bruttissima situazione e alla fame e sarebbe stata una crudeltà dividere i due animali. La cosa molto particolare è che nonostante il cane stesse allattando il gatto, il piccolo meticcio dai controlli sembra non aver mai avuto dei cuccioli suoi: il piccolo cane ha quindi avuto quella che solitamente viene chiamata gravidanza isterica.

Anche se non era davvero incinta, la vista del cucciolo ha indotto la sua mente a pensare che lo fosse, inducendo il corpo a produrre latte, ed è stata quindi  in grado di nutrire il cucciolo di felino. Ovviamente il latte prodotto dal piccolo cane non era abbastanza nutriente per far crescere il gattino e i volontari sono stati costretti ad alimentare ulteriormente il gatto.

Presumendo che i due cuccioli appartenessero a qualcuno che li aveva persi, i due sono rimasti in stallo per circa 14 giorni in attesa che qualcuno si facesse avanti per reclamarli ma sfortunatamente questo non è accaduto.

I volontari hanno quindi optato per un’adozione congiunta delle due creature ottenendo molte richieste da tutto il mondo. E stato deciso di dare in adozione “Mamma e figlia” alla famiglia Harris dove i due sarebbero cresciuti insieme in una casa amorevole.

Il cane è stato chiamato Goldie e il gattino Kate. Successivamente è stato pubblicato anche un video dei due amorevoli animali con la storia di come sono stati trovati e la relazione speciale che hanno condiviso.

Ora sono nella loro casa per sempre insieme, dove giocano tutto il giorno e si coccolano per tutta la notte. Anche se Kate è cresciuta, hanno ancora un legame molto speciale, e non devono più preoccuparsi di essere nuovamente abbandonati.

Nonostante l’adozione, le autorità stanno ancora indagando su chi ha potuto commettere l’abbandono, e stanno indagando sul responsabile. Che si tratti della stessa persona o di due entità separate, chi ha commesso il gesto ignobile va rintracciato e punito.