Cane muore perchè obbligato a viaggiare dentro la cappelliera dell’aereo: è bufera sulla United Airlines

0
145

Un piccolo cagnolino è morto in un volo United Airlines perchè i proprietari sono stati costretti a rinchiuderlo all’interno della cappelliera.

E’ bufera sulla United Airlines: un cagnolino infatti è morto durante un volo da Houston a New York. Come è accaduto? Un assistente di volo ha ordinato ai proprietari del povero quattro zampe di rinchiuderlo all’interno della cappelliera.

Alcuni passeggeri hanno testimoniato che durante il volo è stato sentito abbaiare un cane più volte, ma nessuno si era accorto che fosse morto se non all’arrivo in aeroporto.

United Airlines ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla vicenda per bocca di Charlie Hobart, un portavoce: “Questo è un tragico incidente che non avrebbe mai dovuto accadere, in quanto gli animali non dovrebbero mai essere collocati nella cappelliera. Ci assumiamo la piena responsabilità di questa tragedia ed esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e ci impegniamo a sostenerle. Stiamo indagando a fondo su ciò che è accaduto per evitare che accada di nuovo“.

La compagnia dovrà pagare l’autopsia del cagnolino e rimborsare i biglietti ai suoi proprietari, ma non potrà mai restituire la vita del povero pet. Ora l’assistente di volo è indagato.