Cane maltrattato cresciuto con le zampe deformi: il video del salvataggio

0
87

E’ stato maltrattato per mesi e mesi, ma ora il povero Ping ha cambiato vita.

Quando è stato trovato e salvato, Ping era in condizioni terribili: le sue zampe infatti con il tempo si sono deformate gravemente. Questo povero cagnolino è stato rinchiuso in una gabbia per mesi, ma ora è tornato a vivere una vita libera.

Ping è un dolcissimo pet di nove mesi: purtroppo non riesce a camminare bene, dal momento che le sue zampe non sono riuscite a crescere nel modo corretto. I veterinari sostengono che abbia vissuto recluso praticamente sin da quando è nato. Insomma, non ha mai visto l’esterno, l’erba e la luce.

Come si può vedere nel video, a salvarlo sono stati alcuni animalisti del  rifugio ‘Wags 2 Wishes’ di stanza a Chicago. Terry Crotty, fondatrice del rifugio, ha dichiarato che Ping non riesce a usare le zampe posteriori perchè avverte un forte dolore. Nonostante questo, il rifugio lo sta curando molto affinchè superi tutte le sue difficoltà.

Ora per camminare bene ha bisogno di supporti, ma i volontari sono sicuri che entro qualche settimana riuscirà a farne a meno: “Per Ping, usare le sue zampe posteriori è estremamente doloroso. Stiamo provando però ad aggiustare la sua corporatura. È emozionante salvare cani come Ping che sono stati così duramente maltrattati. Lui è un essere molto amichevole e amorevole. Sembra fidarsi così tanto degli umani, nonostante tutto quello che ha passato. Adesso è totalmente dipendente dalle persone, ma siamo fiduciosi sul fatto che si riprenderà quasi del tutto”.

Ora, in attesa di una famiglia che lo adotti, Ping vive insieme a Terry in Illinois insieme agli altri cinque suoi cani e ad un gattino: “Si sta davvero divertendo con la nostra famiglia. Spero che un giorno possa correre in giro come tutti gli altri cani“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here