Cane da pastore di Piccardia: una razza francese quasi sconosciuta

Conoscendo il cane da pastore di Piccardia

Il Cane da pastore da Piccardia è un cane di origini francesi particolare per il suo aspetto da griffone con il suo pelo lungo e duro che scricchiola tra le dita. Anche lui è un duro, ma solo per difesa e solo se provocato. Se ben addestrato è un cane davvero poco aggressivo, molto affettuoso e dolce, fedele al suo padrone.

È anche un ottimo compagno di giochi per i bambini con i quali si dimostra amichevole e molto paziente. È un cane molto equilibrato, noto per la sua salute di ferro e la sua intelligenza. Ha sempre un’espressione vivace e sveglia.

Il Cane da pastore di Piccardia, nasce principalmente come cane da pastore ma oggi è soprattutto un cane da compagnia, che nonostante non sia proprio adatto alla vita in appartamento, ci si adatta senza troppi problemi purché abbia la possibilità di fare ogni giorno un po’ di esercizio fisico dato che è anche un vero sportivo.

È una razza canina che dopo la seconda guerra mondiale ha rischiato l’estinzione e che a tutt’oggi è quasi completamente sconosciuta al di fuori della Francia. Viene allevato soprattutto nella regione francese di Piccardia, da cui prende il nome, ma esemplari si trovano anche nel Benelux e nell’Alemagna del nord.

Cane da pastore di PiccardiaLe origini e l’utilizzo del cane da pastore di Piccardia

Il Cane da pastore di Piccardia è una razza canina di origini francesi, riconsociuta dalla FCI con lo standard n° 326. Questa razza è anche chiamata Berger de Picardie, Berger Picard o ancora Picardy Sheepdog.

Sebbene non si sia del tutto certi delle sue origini, molti ritengono che quella del Cane da pastore di Piccardia sia la più antica razza da pastore delle Francia. Alcuni esperti hanno ipotizzato che il Berger Picard sia giunto in Francia verso il secolo 9°, al seguito dei Celti e c’è chi lo ritiene tra i cani che hanno contribuito alla formazione del Bovaro delle Fiandre.

Allevato da sempre nella regione francese di Piccardia, ma presente anche nel Benelux e nell’Alemagna del nord, è una razza canina quasi completamente sconosciuta al di fuori della Francia. Veniva utilizzato prevalentemente per la conduzione di greggi.

Un primo standard del Cane da pastore di Piccardia venne stilato nel 1912 ma solo nel 1925 il Club francese del cane da pastore ufficializzò questa razza. L’esordio espositivo della razza avvenne però nel 1899 ma la razza non venne giudicata. Dopo la seconda guerra mondiale ha rischiato l’estinzione. Dagli ultimi esemplari rimasti, la razza del Cane da pastore di Piccardia venne ricostruita a partire dal 1953.

Oggi il Cane da pastore di Piccardia è soprattutto un cane da guardia e da compagnia. Ed è una vita a cui si è adattato benissimo. Gli estimatori di questa razza ne lodano il carattere, l’intelligenza e il senso di sicurezza che trasmette. Si dimostra un valido supporto anche per la Protezione Civile.

Caratteristiche fisiche del Cane da pastore di Piccardia

Il Berger Picard è un cane di taglia media, con un’altezza di circa 60-65 cm per i maschi e di 55-60 per le femmine, e un peso che si aggira intorno ai 20-26 kg. Le femmine sono generalmente un po’ più lunghe dei maschi.

La testa è ben proporzionata al resto del corpo, con un cranio ampio e un muso resistente. Il tartufo è nero. Possiede dei baffi e un pizzo. Gli occhi sono ovali, scuri e grandi. Le orecchie, mediamente grandi, sono erette e larghe alla base con punte leggermente arrotondate. Il collo è lungo, muscoloso e forte.  Il petto è profondo e il dorso dritto. Gli arti sono dotati di evidente ossatura e piuttosto solidi. La coda è lunga e ricurva in punta.

Il pelo del Cane da pastore di Piccardia è duro e di media lunghezza (5-6 cm) ne frangiato e nemmeno piatto ed è particolarmente resistente alle intemperie.  Deve essere ruvido e scricchiolare sotto le dita. Il sottopelo è fine e fitto. I colori del mantello possono essere: grigio, grigio-blu, grigio-nero, grigio-rosso, fulvo chiaro e scuro.

Il Cane da pastore di Piccardia è un cane solido, rustico e ben costruito, senza mai essere pesante. Ha un’andatura elastica e sciolta. È un cane che rimane elegante sia da fermo che quando è in movimento. Ha un’espressione vivace e sveglia resa caratteristica dal suo aspetto da griffone.

Leggendaria è la sua salute di ferro. Anche se è bene fare attenzione ai denti, ed è bene prendersi sempre cura del pelo.

Il Cane da pastore di Piccardia non è un cane da appartamento ma si adatta facilmente purché abbia possibilità di uscire e muoversi all’aperto tutti i giorni.

Cane da pastore di PiccardiaCarattere del cane da pastore di Piccardia

Il Cane da pastore di Piccardia è un cane temerario e grintoso. Potrebbe essere un po’ aggressivo ma questa caratteristica può essere controllata con l’addestramento. È necessario un padrone severo e coerente. Non deve però essere incline alla violenza e deve premiarlo con affetto pur mantenendosi deciso.

È un cane che si adatta ad ogni situazione è ed un vero sportivo, sempre pieno di energie.  Gli piace molto anche stare nell’acqua. È un ottimo cane da compagnia e vive senza problemi in famiglia. Non ci sono problemi con i bambini, con i quali si dimostra estremamente amichevole e paziente. Se abituato fin da piccolo va d’accordo anche con gli altri animali.

Il Cane da pastore di Piccardia è un cane affettuoso e fedele al suo padrone. È un cane anche molto equilibrato e poco aggressivo, anche se potrebbe esserlo con gli estranei. In confronto ad altri cani da pastore, il Cane da pastore di Piccardia è molto più tranquillo e sicuro di sé. Agisce sempre con molta lucidità e senza nervosismo.