Canadian Eskimo Dog: origini, carattere e aspetto del cane da slitta per eccellenza

0
619

Il Canadian Eskimo Dog è il cane da slitta per eccellenza: è grazie a lui se gli Inuit sono sopravvissuti

Il Canadian Eskimo Dog, conosciuto anche come Canadian Inuit Dog, è la più antica razza canadese. Per quasi quarant’anni questo cane ha rischiato l’estinzione: per rendersi conto della portata del fenomeno basti pensare che oggi si contano, sui registri ufficiali CKC, solo quattrocento esemplari di  Canadian Eskimo Dog.

Questo cane, chiamato anche Qimmiq, è stato allevato dalla notte dei tempi dalle popolazioni Thule e in seguito dagli Inuit che vivono nelle regioni artiche nordamericane (Canada, Alaska e Groenlandia). Le popolazioni locali li utilizzavano sia come cani da slitta che come cani da caccia contro animali grossi come orsi e buoi. In breve, questo cane, molto somigliante all’Husky, diventò essenziale per la sopravvivenza stessa del popolo Inuit. Curiosamente, malgrado l’origine remota, la Federazione Cinofila Internazionale non riconosce ancora questa razza, ed essa non è stata neanche inserita nel registro delle razze a rischio di estinzione. Il colore del mantello può essere bianco pieno, nero pieno, marrone, con testa e maschera sabbia, grigio, nero, marrone ma anche bianco.

Canadian Eskimo Dog

Canadian Eskimo Dog: carattere

Il  Canadian Eskimo Dog, come le altre quattro razze originarie del Canada, ha un temperamento che risente molto dei secoli di sfruttamento da parte dell’uomo (nel caso di questa razza, parliamo di ben 4.000 anni di storia comune fra uomo e cane).

La razza si contraddistingue per il comportamento serio e composto, altero, anche indipendente e scostante; tuttavia non mancano le dimostrazioni d’affetto che il  Canadian Eskimo Dog ama prodigare verso il padrone. Non si deve però mai perdere di vista la sua indole selvaggia, che lo porterà continuamente a cercare di prevaricare il padrone.

Quest’ultimo dovrà quindi dimostrare polso e fermezza e non lasciar mai che venga meno la sua immagine di capo, strutturando l’educazione del cane in modo gerarchico.

Non ha grossi problemi ad inserirsi in una casa in cui saranno già presenti altri cani: anzi, essendo di indole fortemente gerarchica, potrebbe assoggettarsi facilmente ai cani già presenti.

Potrebbe anche accadere che la sua stessa educazione risenta del comportamento degli altri quattrozampe; gli Inuit infatti erano soliti far gestire l’educazione dei cuccioli, fin dai due mesi di età, ad un  Canadian Eskimo Dog adulto, che insegnava loro le regole di disciplina. Come anche gli Husky, la sua serietà e alterigia gli impediscono di correre dietro ad ogni cane che incontra al parco o comunque fuori casa.

Il  Canadian Eskimo Dog sa essere molto paziente con i bambini: basti pensare che il popolo Inuit faceva vivere i propri figli a stretto contatto con questi possenti cani da slitta, e anzi erano proprio i bambini che passavanoo la maggior parte del tempo con i cuccioli.

Nonostante questo, però,  non ci si può aspettare che questa razza si dimostri molto portata al classico gioco con i bambini, e comunque questo cane, molto sensibile agli stimoli, si troverà meglio in compagnia di soli adulti. Infatti, il rapporto che il Canadian Eskimo Dog tende a formare con gli uomini è prevalentemente di tipo gerarchico. Per quanto possa provare e dimostrare affetto, non ci si può aspettare la giocosità tipica di altre razze.

Canadian Eskimo Dog: aspetto e caratteristiche fisiche

Il  Canadian Eskimo Dog, come i suoi cugini Husky, dopo secoli di sfruttamento nel trainare le slitte ha sviluppato un fisico possente, con torace ampio, collo spesso e zampe muscolose. La femmina presenta una muscolatura meno sviluppata.

Il suo mantello con doppio pelo lo protegge dalle intemperie. Facile da addestrare, curioso ed intelligente, è un cane che ama imparare, ma soprattutto ama la vita all’aria aperta. Ha bisogno infatti di molto esercizio fisico, ed inoltre è necessario che viva a stretto contatto con la famiglia di adozione, proprio come è stato per i suoi progenitori che facevano parte integrante della popolazione Inuit.

Il  Canadian Eskimo Dog ama soprattutto le temperature rigide, anche se d’estate si adatterà al cambiamento climatico con la muta del pelo. Essendo stato selezionato nel corso dei secoli come cane da slitta, il Canadian Eskimo Dog è tutt’ora perfetto a questo scopo. Tuttavia, quest’uso ormai è desueto per via della diffusione delle motoslitte, e solo occasionalmente lo si utilizza ancora così per i turisti.

La sua forza possente lo rende ancora oggi ideale per la caccia ai grossi animali come gli orsi, tuttavia il fatto che non sia molto veloce lo sfavorisce nella caccia ad altri tipi di prede. Abituato a vivere a strettissimo contatto con gli Inuit, che erano soliti dividere con i loro cani anche il momento del pasto, il Canadian Eskimo Dog è un ottimo cane da compagnia, che si adatta facilmente alla vita in casa pur non avendo uno spiccato senso di protezione del territorio, caratteristica che lo rende poco adatto all’utilizzo come cane da guardia.

Il Canadian Eskimo Dog, così come gli Husky, ha un pelo a doppio strato che lo protegge dal freddo e dalle intemperie. Tuttavia, durante la maggior parte dell’anno basterà programmare delle spazzolature normali.

Durante la muta, però, che avviene in tarda primavera ed estate, sarà necessario spazzolarlo più di frequente, e raccogliere il folto pelo che andrà a perdere dal pavimento. Il Canadian Eskino Dog non ha bisogno di un’alimentazione particolare, basterà quindi attenersi alle istruzioni valide per qualsiasi cane.

Canadian Eskimo Dog

Canadian Eskimo Dog: patologie

Al contrario di quanto accade per molte altre razze di cani, il Canadian Eskimo Dog è stato selezionato su una base genetica molto ampia. Per questo motivo uno dei suoi punti di forza risiede nella relativa protezione dalle malattie ereditarie.

A causa del doppio strato di pelo, questo cane può soffrire di colpi di calore. È necessario quindi mantenerlo sempre ben idratato ed evitare che sia esposto a temperature alte. Soprattutto in estate, nel caso dovesse sembrare sofferente per il caldo, il  Canadian Eskimo Dog può essere bagnato con acqua fredda per aiutarlo a disperdere meglio il calore corporeo.

Canandia Eskimo Dog: rapporto con il padrone

Il Canadian Eskimo Dog ha bisogno di molto movimento, per cui il suo padrone ideale sarà una persona che ama la vita all’aria aperta. Meglio ancora sarebbe disporre di un piccolo spazio verde dove il cane possa essere libero di muoversi, ma anche di rientrare in casa quando vuole.

Come anche gli Husky, ama sentirsi parte della famiglia e non vorrà esserne escluso. Il padrone ideale sarà inoltre una persona capace di mostrare le proprie doti di leadership con fermezza e senza cedimenti. Il Canadian Eskimo Dog infatti non rispetta padroni troppo permissivi, ma è capace di donare amore e gioia alla famiglia che lo adotta.

Canadian Eskimo Dog

Un orribile persecuzione

Il Canadian Eskimo Dog ha alle spalle una storia che appare orribile, soprattutto se si pensa a quanto sia stato lungo e ricco di fiducia il suo rapporto con il popolo Inuit. Tra il 1950 ed il 1970 la polizia a cavallo canadese si è macchiata di un’atroce persecuzione ai danni di questa razza ed altre utilizzate dagli Inuit come cani da slitta.

Lo scopo di queste uccisioni, che potrebbero ammontare anche a 20.000 unità, secondo gli anziani del popolo Inuit era intimidatorio: si intendeva, infatti, assoggettare gli Inuit agli stili di vita stanziali canadesi, rendendone di fatto difficoltosi se non impossibili gli spostamenti tramite l’eccidio dei cani.

In seguito ad un’indagine interna condotta nel 2005, la polizia a cavallo ha concluso che lo sterminio dei Canadian Eskimo Dog  e degli altri cani da slitta è effettivamente avvenuta, ma solo ai fini della sanità pubblica, ovvero tramite l’uccisione di cani malati e infettivi. La Qikiqtani Inuit Association, tuttavia, non ha accettato l’esito dell’indagine ed anzi l’ha denunciata come incompleta e volutamente parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here