Biewer Terrier: una dolce palla di pelo

0
9207
Biewer Terrier

Conosciamo il Biewer Terrier: una razza tutto pepe

Ebbene sì, il Biewer Terrier è davvero una dolcissima palla di pelo, perché di pelo, lungo e setoso ne è praticamente ricoperto.

Di razza Yorkshire, si distingue da esso proprio per via del suo pelo tricolore (oro, nero e bianco) invece che bicolore.

Questa razza canine di origini tedesche è molto recente ed è stata selezionata partendo da alcuni yorkshire portatori di un gene recessivo.  La razza non risulta ad oggi essere ancora riconosciuta dalla FCI né dal Kennel Club tedesco.

Il Biewer Terrier è un cane di piccola taglia, di tipo toy, e il pelo lungo che scende leggero su tutto il suo corpo gli conferisce un aspetto molto elegante.

È un cane vivace e intelligente che necessita di fare molto movimento. Se addestrato bene è un cane dolce e amorevole con tutta la famiglia, anziani e bambini compresi.

Al contrario, se non ha un padrone che sa fargli comprendere chi comanda in modo fermo e coerente, questo cane potrebbe diventare diffidente verso gli estranei e aggressivo con gli altri cani. In famiglia potrebbe, invece, assumere comportamenti capricciosi e infantili.

Il Biewer è conosciuto anche con altri nomi tra i quali Biewer terrier, Biewer Yorky o Biewer Yorkshire a la Pom Pon (proprio per via del suo aspetto un po’ “palla di pelo”).

L’origine del Biewer: Yorkshire e geni recessivi

Prima di tutto dobbiamo dire che il Biewer Terrier è un cane di razza Yorkshire. È conosciuto con svariati nomi e non è riconosciuto dalla FCI.

Ma andiamo con ordine. Il Biewer, o Biewer terrier o ancora Biewer Yorky, o Biewer Yorkshire a la Pom Pon, è una razza canina di origini tedesche. Ha origini molto recenti, infatti la sua prima comparsa risale al 1984 quando, in Germania, Gertrude e Werner Biewer iniziarono a selezionarli partendo da alcuni Yorkshire terrier portatori di un gene recessivo (da cui deriva la colorazione bianca del pelo).

Da dei purosangue Yorkshire nacquero dei cuccioli i cui peli formavano delle macchie bianche. Poiché questi cani erano piacevoli alla vista la famiglia Biewer decise di iniziare ad allevarli. La razza nonostante sia ormai riconosciuta da alcuni club e organizzazioni internazionali non è ancora riconosciuta né dalla FCI, come già accennato, e nemmeno dalla KFT.  Il primo club tedesco di Biewer fu fondato il 24 maggio 2003.

Questa razza canina sta mano a mano avendo sempre maggiore successo, oggi soprattutto negli Stati Uniti, ma nonostante questo è ancora relativamente sconosciuta in molti altri paesi.

Caratteristiche fisiche del Biewer

Il Biewer Terrier è un cane di piccola taglia, dall’aspetto simpatico ed elegante. Ciò che lo contraddistingue dallo Yorkshire tradizionale è il colore del pelo. Il Biewer Terrier, a differenza dello Yorkshire ne ha tre, invece che due.

Nero, oro e, per i Biewer, l’aggiunta del bianco. Ogni colore è disposto senza schemi dominanti. Il pelo lungo e tricolore è separato in una fila al centro del dorso che lo fa scendere perpendicolare ai fianchi. È lungo e fluente. Morbio e setoso al tatto.

Il manto si presenta dritto e senza sottopelo.  I peli della tesata sono simili ad una coda di cavallo sulla sommità e possono essere lasciati liberi o raccolti in un ciuffo. Il petto, lo stomaco, le gambe e la punta della coda sono sempre di colore bianco.

La testa, piuttosto piccola, appare leggermente arrotondata con uno stop moderato. Il tartufo è completamente nero. Gli occhi del Biewer Terrier sono di medie dimensioni e di forma rotonda o a mandorla. Sono di colore scuro e hanno un’espressione intelligente e vivace.

Le orecchie, piccole e a forma di V, sono portate in posizione verticale e ricoperte di pelo. Il corpo è snello e la lunghezza può essere leggermente superiore all’altezza. La coda è portata alta, è curva e termina con un lungo pennacchio. Gli arti anteriori sono dritti e muscolosi, quelli posteriori sono dritti se osservati da dietro e leggermente piegati se osservati di lato.

Per quanto concerne le dimensioni, possiamo dire che il Biewer ha un’altezza che si aggira tra i 15 e i 23 cm per il maschio e tra i 10 e i 18 cm per la femmina. Il peso è solitamente tra i 2 e i 3 kg per entrambi.  Questa razza canina ha una vita media che va dai 12 ai 15 anni. Può presentare alcune patologie quali:

Biewer Terrier3

Carattere e temperamento del Biewer Terrier

Il Biewer è un cane da compagnia. Si adatta molto bene a vivere in appartamento ma il suo carattere vivace e il suo temperamento energetico lo portano ad aver bisogno di esercizio giornaliero e di spazio per correre. Se fatto vivere in appartamento è indispensabile portarlo fuori spesso di modo che possa sfogarsi e correre.

Non è quindi adatto a padroni pigri o che conducono una vita eccessivamente sedentaria. Uno scarso esercizio fisico potrebbe anche portare a comportamenti non proprio tranquilli di questa piccola palla di pelo.

Altra dote di cui necessita il padrone di un Biewer Terrier, è la capacità di addestrarlo con fermezza e coerenza ma senza essere aggressivi. Guardandolo ispira solo coccole ma sarebbe un errore fargliele passare tutte lisce. Deve capire chi è che comanda, chi è il capobranco di modo che il suo carattere vivace e socievole e affettuoso emerga senza eccessi.

Se non correttamente addestrato questo cane può diventare infantile e capriccioso. Potrebbe diventare eccessivamente possessivo ed esigente richiedendo sempre di essere al centro dell’attenzione. Potrebbe essere diffidente con gli estranei e aggressivo con gli altri animali. Per questo è necessario educarlo bene.

Il Biewer è un cane intelligente che non è difficile da addestrare e può essere davvero uno stupendo cane da compagnia per tutta la famiglia, bambini e anziani compresi, dimostrandosi dolce e davvero amorevole con tutti. Inoltre potrebbe essere un buon cane da guardia, ovviamente con tutti i limiti dovuti alle sue dimensioni.