Bearded Collie: carattere, prezzo e allevamenti

Conosciamo il Bearded Collie

Razza canina di origini britanniche, il Bearded Collie è stato riconosciuto come razza dalla FCI nel 1964. Inizialmente utilizzato come cane da lavoro per la conduzione delle greggi è oggi più che altro un cane da compagnia oppure viene utilizzato come cane da esposizione. E’ un cane di taglia media, di robusta costituzione e ha una barba che rende questa razza inconfondibile.

Stiamo parlando di un cane molto dolce e affettuoso. Va d’accordo con le altre persone e anche con i bambini, purché non troppo piccoli ed educati ad avere a che fare con i cani. E’ un cane che sa sempre farsi capire dall’uomo e ha un’espressione simpatica e intelligente.

Il Bearded Collie non è decisamente un cane da guardia, abbaia ma se in casa entra qualcuno è altamente probabile che questo venga accolto da uno scodinzolo piuttosto che da un comportamento aggressivo. E’ un cane che non ama i comportamenti aggressivi quindi il suo addestramento deve essere effettuato con gentilezza e coerenza, facendolo sembrare più un gioco che un lavoro vero e proprio. Se si rispettano queste semplici regole sarà abbastanza facile addestrare questa razza canina che si rivela adatta ad attività quali Agility Dog e Sheepdog.

 Bearded Collie

Origini del Bearded Collie

Il Bearded Collie è una razza canina di origini britannica, riconosciuta dalla FCI (standard n°271). Il Kennel Club riconobbe la razza nel 1964 quando ne approvò lo standard.

La storia di questa razza canina è da far risalire ai cani introdotti in Europa dal popolo dei Magiari, che si insediò nell’odierna Ungheria e che proveniva dall’Asia settentrionale. Sembra che sia stato un commerciante polacco a introdurla in Gran Bretagna. Siamo nel 1514 e pare che questo commerciante esportasse i cani ricevendo in cambio pecore e montoni. La razza ha diffusione sia in Scozia che in Inghilterra.

All’inizio dell’800 era considerato un cane da lavoro ai quali veniva affidata la guida e la completa conduzione delle mandrie di bestiame per lo spostamento da una località all’altra. Nella stagione invernale si rivelava di enorme aiuto al proprietario della mandria.

Il Bearded Collie, poco prima della prima guerra mondiale, ha rischiato di estinguersi poiché i pastori non ne curavano la selezione. Nel 1912 alcuni cinofili ne stilarono il primo standard ma, con lo scoppio della guerra, la razza rischiò di scomparire definitivamente. Fu poi Mrs. Willinson, alla fine degli anni 40, che ridiede vita alla razza quando, dopo essere entrato in possesso di una femmina e innamoratasi di lei e delle sue doti da pastorizia, cercò un maschio che trovò solo dopo anni di ricerca. Dopo lunghe trattative riuscì ad acquistare l’esemplare maschio creando così la coppia capostipite di tutti i Bearded esistenti oggi.

La maggior parte degli esemplari di questa razza canina viene utilizzata oggi come cane da esposizione o da compagnia, ma nelle fattorie della Gran Bretagna e della Scandinavia ve ne sono ancora che lavorano sul bestiame. Il suo nome significa “Collie barbuto” e prende origine dalla sua famosa barba. Oggi viene spesso chiamato il “cugino” di Lassie.

Bearded CollieBearded Collie: caratteristiche fisiche

E’ un cane di taglia media, asciutto e attivo e dalla robusta costituzione. Una caratteristica della razza è l’espressione brillante e inquisitiva. La testa è proporzionata alla taglia. L’effetto è quello di un cane dal muso forte e una scatola cranica molto capace. Il cranio è ampio, piatto e quadrato. Il tartufo è largo e quadrato, generalmente nero ma che normalmente si adegua al colore del mantello.

Gli occhi sono in armonia con il colore del mantello, ben distanziati e larghi, dolci e affettuosi, non sporgenti. Le orecchie sono di media misura e ricadenti. Il collo è di lunghezza media, muscoloso e leggermente arcuato. La coda è inserita bassa ed è abbastanza lunga. Portata bassa, curva verso l’alto sulla punta sia in stazione che in movimento. Non è mai portata sul dorso ed è ricoperta con abbondante pelo.

Il Bearded Collie ha un andatura elastica e con un buon allungo. Copre molto terreno con il minimo sforzo. Il pelo si presenta molto lungo, anche sul muso e forma una sorta di barba e di lunghi baffi. Ha un sottopelo soffice, fitto e simile ad una pelliccia. Quello esterno è piatto, ruvido forte e irsuto. Il colore può essere grigio-ardesia, fulvo-rossiccio, nero, blu, marrone o sabbia con o senza macchie bianche.

Per quanto concerne le dimensioni del Bearded Collie parliamo di 53-56 cm per i maschi e 51-53 cm per le femmine. Il peso varia per entrambi tra i 18 e i 27 kg.

Bearded Collie: vita media

Ha un’aspettativa di vita di circa 12-14 anni.  Per questa razza canina non si riscontrano patologie specifiche. Con l’avanzare degli anni può presentarsi la displasia dell’anca e delle patologie osteomuscolari e oculari.

Bearded Collie: cuccioli

I cuccioli di Bearded Collie sono una palla di pelo dolcissima, però i primi tempi dobbiamo imporci e “resistere” di fronte a tanta tenerezza: non vorrà essere pettinato all’inizio, però deve abituarsi se no quando sarà grande avremo un problema, sia dal punto di vista estetico che igienico.

Bearded Collie: prezzo

Per assicurarvi un cucciolo di Bearded Collie non spenderete meno di 500 euro, comunque meno di 1000 (comprese tutti i documenti vari, pedigree ecc). Di per sè poi non è un cane molto “dispendioso” nè pretende chissà che sia dal punto di vista del cibo che delle cure.

Bearded Collie: allevamenti

Non si capiesce perchè in Italia non sia particolarmente diffuso: come abbiamo visto, ha un carattere stupendo, non è aggressivo e l’aspetto fisico è particolare. Magari può spaventare la pazienza che bisogna avere nella cura del suo pelo, però è veramente un fattore secondario rispetto a tutti i lati positivi di questa bellissima razza.

Temperamento e carattere del Bearded Collie

Il Bearded Collie è un cane sveglio, vivace, attivo, sicuro di sé e generoso. E’ un cane serio che lavora con intelligenza senza dare segni di nervosismo o aggressività. Come dimostra il suo sguardo è un cane molto dolce.

Adatto per tutte le età, si dimostra molto affettuoso con i membri della famiglia e anche con gli altri cani. E’ un buon compagno di giochi anche per i bambini purché non troppo piccoli ed educati ad avere a che fare con i cani. E’ sempre pronto a giocare e correre ma ha anche un lato coccolone, calmo e paziente.  La sua espressione è simpatica e significativa e trova sempre il modo di farsi capire dall’uomo.

Oramai il Bearded Collie più che cane da pastore è un cane da appartamento. E’ anche un custode della proprietà ma questo non significa che sia un cane da guardia. Se cercate in lui quest’ultima caratteristica allora è bene sapere che questo non è un cane adatto a tale compito.

Anche se abbaia tanto, quando sentono dei rumori, appena un estraneo metterà piede in casa e sarà accolto da voi con piacere lui lo accoglierà in modo altrettanto festoso tutto scodinzolante e magari anche con qualche leccatina.  E’ un cane che ubbidisce a tutti i membri della famiglia.  Il suo buon carattere e la sua spiccata intelligenza gli permettono di adattarsi facilmente ad ogni situazione di convivenza. E’ sufficiente ricambiare l’affetto che lui dona a tutti i membri della famiglia per conquistarlo.

I Bearded Collie non sono cani con i quali usare comportamenti aggressivi. In quel caso potrebbero perdere fiducia e chiudersi in se stessi diventando tristi e testardi. Con loro ci vuole pazienza, gentilezza, coerenza, fermezza e senso dell’umorismo. Vanno coltivate quelle che sono le sue caratteristiche naturali come l’allegria, l’intelligenza, la capacità di osservazione e imitazione, la memoria ferrea e l’intraprendenza.

Bearded Collie

Bearded Collie: addestramento

Lavorare con un Bearded Collie è facile ma è bene ricordare che in questa razza canina è presente sempre un pizzico di indipendenza. Per lavorare in modo serio questo cane deve avere un bon motivo per farlo. Il Bearded Collie lavora per e con il suo compagno umano. Il lavoro per lui passa sempre e solo attraverso il rapporto con il padrone. Quindi prima di tutto è sul rapporto che costruiamo con lui che dobbiamo lavorare.

Il cane da cucciolo ha tempi di attenzione e di concentrazione molto brevi quini vanno saputi sfruttare senza farlo mai annoiare e facendogli intuire che l’addestramento è per lui anche un momento di gioco. Man mano che il cane cresce le sessioni di addestramento possono diventare sempre più lunghe. Come abbiamo già specificato, il Bearded Collie non tollera comportamenti aggressivi. Quindi l’addestramento deve essere effettuato sempre con gentilezza e affetto o non si riuscirà ad ottenere nulla.

In generale il Bearded Collie è adatto per le attività come l’Agility Dog e Sheepdog mentre non è adatto per fare Fly ball, Freestyle o Obedience.