American Staghound, il cane del Generale Custer

91
American staghound

American Staghound: un cane selezionato in tempi recenti

L’American Staghound è una cane selezionato in tempi relativamente recenti. Esiste una famosa fotografia che ritrae il Generale Custer in posizione di riposo durante una battuta di caccia, circondato da Nativi Americani e in compagnia di due cani American Staghound. Attualmente non è riconosciuto come razza, viene quindi considerato come una creazione ibrida fra Scottish Deerhound, Greyhound ed altre razze.

La sua conformazione fisica è quella tipica dei Levrieri: testa sottile dal muso lungo, zampe sottili, torace largo e vita sottile. È stato selezionato come cane da caccia, con il focus primario di cacciare i grandi predatori, come coyote e lupi.

I cacciatori americani infatti avevano difficoltà con questi due animali, ed erano alla ricerca di un cane che potesse eguagliarli in velocità, come il Greyhound, ma anche sconfiggerli nello scontro corpo a corpo, come lo Scottish Deerhound.

In effetti l’unione di queste due razze è quella più indicata dagli appassionati per ottenere un American Staghound, ma vi sono anche altre combinazioni soddisfacenti. Il peso può variare dai venti ai quaranta kg a seconda del sesso e dello sviluppo muscolare.

 American staghound

American Staghound: un cane cacciatore, ma molto tranquillo

L’American Staghound ama la caccia e le corse all’aria aperta, ma al tempo stesso ha un carattere calmo, affettuoso e rilassato. Non dimostra il suo amore con grandi feste, quanto con una placida devozione. In genere ama vivere in casa piuttosto che in giardino, dove potrebbe essere infelice a causa dell’isolamento dalla famiglia.

L’American Staghound cucciolo dovrà essere abituato ad ubbidire agli ordini con il rinforzo positivo, poiché esso ha un temperamento abbastanza testardo e potrebbe dare problemi una volta diventato adulto. L’American Staghound ama molto rincorrere i piccoli animali, come scoiattoli e lucertole, anche a causa della sua vista acutissima a cui non sfugge niente, per cui sarà bene tenerlo sempre al guinzaglio durante le uscite.

Un cane tutto casa e parco

L’American Staghound ama tanto la vita casalinga quanto le corse sfrenate, senza vie di mezzo. Gli piace far parte della famiglia, pur non essendo un cane che dimostra il suo affetto in modo esuberante, e non ama essere relegato in giardino, dove si sentirebbe escluso.

Tuttavia non bisogna dimenticare che il suo fisico, selezionato per correre nei grandi spazi, ha bisogno di attività regolare: passeggiate quotidiane e, quando capita l’occasione, anche una bella corsa sfrenata, purché non ci siano altri cani nei paraggi. Infatti, pur non essendo aggressivo con i suoi simili, l’American Staghound a causa delle se dimensioni potrebbe costituire un pericolo per cani più piccoli.

American staghound

Un grande cacciatore per grandi prede

Le origine dell’American Staghound parlano chiaro: selezionato come cane da caccia per prede di grandi dimensioni, o meglio per predatori come coyote e lupi, tuttora il suo utilizzo d’elezione rimane lo stesso. Molti ritengono che non sia adatto come cane da guardia a causa dell’indole tranquilla, ma comunque già il suo aspetto possente può servire ad allontanare malintenzionati.

Come i Levrieri, l’American Staghound ama la vita in famiglia ed è un buon compagno per i bambini, anche se può rivelarsi un po’ testardo. Il suo entusiasmo nell’inseguire gli animali più piccoli potrebbe renderlo poco adatto a convivere con altri animali presenti in casa, come gatti, criceti e conigli domestici.

American Staghound: salute

Come molti cani dal torace largo, l’American Staghound può soffrire di torsione gastrica; inoltre, come tutti i Levrieri, è maggiormente soggetto ad osteosarcoma rispetto ad altre razze. Per tutto il primo anno di età sarebbe opportuno evitargli sforzi o comunque un vero e proprio impegno nella caccia, poiché le ossa sono ancora in crescita.

L’aspettativa media di vita dell’American Staghound va dai dodici ai quattordici anni. Per quanto riguarda la dieta, non ha esigenze particolari. Per preservarne la salute psicofisica, è opportuno programmare passeggiate quotidiane che comprendano almeno occasionalmente delle corse libere; questo cane infatti ama molto sfogarsi all’aria aperta, anche se allo stesso tempo preferisce vivere in casa con la famiglia piuttosto che da solo in giardino, dove l’isolamento lo renderebbe triste.

Il pelo non ha bisogno di grandi cure: bastano spazzolate occasionali e il bagno può essere eseguito anche di rado.

American staghound

L’American Staghound, data la sua origine, è ovviamente il compagno ideale per un cacciatore. Tuttavia dobbiamo ricordare che ha bisogno, soprattutto da cucciolo, di un amico paziente e che ne ami la sua compagnia.

È infatti impensabile, dato il suo carattere affettuoso, programmare di tenerlo isolato senza dedicarvi del tempo. Va anche detto che ama la compagnia dei bambini, ma lo stesso non si può dire degli animali domestici di piccola taglia: i cani American Staghound infatti non resistono alla tentazione di correre dietro alle potenziali prede, ed è pura utopia credere di poter piegare questa sua natura.

American Staghound: compagno di tutta la famiglia

L’American Staghound è un compagno ideale per tutta la famiglia, a cui si affeziona senza però necessitare di continue attenzioni. Inoltre si rivela essere un amico eccellente per ii bambini. Sarà bene insegnargli fin da cucciolo a convivere con i piccoli di casa, affinché si conoscano bene e possano creare un legame pacifico e reciprocamente stimolante.

Data la sua esuberanza all’esterno, è bene che ai bambini non venga permesso di portare fuori questi Levrieri senza la supervisione di  un adulto: è necessaria infatti una certa forza fisica per gestire questo cane e i suoi lazzi improvvisi, soprattutto se si considera che sa essere anche testardo.

American Staghound: rapporto con gli altri cani

Se in casa ci sono altri cani di taglia grande o media, l’American Staghound non ne soffrirà e non darà segni di insofferenza né di aggressività. Al contrario, potrebbe vedere i cani piccoli come delle prede: non dimentichiamo che per questo Levriero correre dietro a piccoli animaletti è un passatempo irresistibile.

Meglio non illudersi di poterlo far andare d’accordo a tutti i costi con un animale più piccolo o anche con un cane di taglia piccola: si rischia soltanto di dover allontanare uno dei due dall’abitazione.

Il cane del Generale Custer

Il Generale George Armstrong Custer, comandante di cavalleria americana durante la Guerra di Secessione e le Guerre Indiane, possedeva degli esemplari di American Staghouse, suoi compagni di caccia inseparabili. Selezionato probabilmente a partire dal 1700, ma mai riconosciuto come razza, questo cane può avere due tipi di pelo: liscio o ruvido. Per educarlo sarà meglio puntare a sessioni di formazione brevi e giocose.

Sarebbe opportuno spazzolarlo ogni settimana per mantenere il pelo lucido e sano. Dal momento che non è una razza molto diffusa, potrebbe essere difficile trovarlo in Italia: a maggior ragione si deve puntare su un allevatore ben competente piuttosto che su un negozio o un appassionato. Tuttora non è previsto l’uso di questo Levriero per esposizione, ma solo per caccia.

Il mondo dei Levrieri

L’American Staghound, come abbiamo visto, discende dai levrieri, e in effetti la sua conformazione fisica riporta subito alla mente questa antica tipologia di cani. Selezionati originariamente per la caccia, essi sono stati poi adottati anche dal mondo delle corse, ma non è raro il suo utilizzo anche al solo scopo della compagni.

L’inseguimento della preda durante le battute di caccia ha origine nella notte dei tempi, e sono note testimonianze della diffusione dei Levrieri  già nell’antico Egitto. Il fisico asciutto e muscoloso è ideale per l’inseguimento della preda, a cui questi cani si dedicano con la tecnica dell’avvistamento, ovvero riferendosi maggiormente al senso della vista piuttosto che all’udito o all’olfatto come invece fanno altri cani da caccia. L’American Staghound non è da meno, e anche il cacciatore più esigente vi troverà un perfetto compagno.