Adotta un cane anziano, ma è quello che aveva da bambina: la storia di Nicole e Chloe

0
152

Aveva dieci anni quando sua nonna le regalò Chloe, da cui però si è dovuta forzatamente allontanare. Poi però pochi giorni fa il destino ci ha messo lo “zampino”.

Una storia incredibile quella di Nicole Renae e Chloe: la prima è una donna, sposata e con un figlio, mentre la seconda è una cagnolina anziana. Niente di strano fino a qui, se non che le due si sono ritrovate dopo anni in cui le strade sembravano essersi separate definitivamente.

Bisogna tornare indietro di una decina d’anni per capire meglio i fatti: Nicole all’epoca ne aveva dieci. Figlia unica, si sentiva spesso sola, così nel giorno del suo decimo compleanno la nonna le regalò una cucciolina grigia che la bambina chiamò Chloe. Ecco il racconto di Nicole: “L’ho amata sin da subito. Lei era la mia migliore amica“.

Nei successivi quattro anni Nicole e Chloe sono diventate amiche per la pelle, fino a quando la ragazzina ha compiuto 14 anni. Suo padre infatti trovò un nuovo lavoro, che era si da casa, ma dall’azienda gli avevano espressamente detto che non poteva avere animali domestici: “Gli è stato detto che non potevamo avere animali domestici: Chloe doveva andarsene. Io ero solo una bambina, non avevo voce in capitolo. Così Chloe venne portata al rifugio per cani di zona speranzosi che presto avrebbe trovato una nuova famiglia che l’avrebbe amata. Ma l’addio è stato difficilissimo, ho sofferto molto, pensavo che non l’avrei mai più rivista“.

Da quel giorno sono passati tanti anni, ma Nicole non ha mai dimenticato la sua cucciola: “Con il passare degli anni ho sempre pensato a lei, una volta ho chiamato il rifugio per cercare di capire dove fosse finita, ma non potevano dirmelo e quindi sono rimasta senza una risposta“.

In questo arco di tempo Nicole è diventata una donna, si è sposata, ha avuto una figlia, ma qualcosa le mancava sempre: un cane. Così, anche per far vivere le stesse emozioni che aveva provato lei alla sua piccola, Nicole ha iniziato a cercare un quattro zampe. In prima battuta aveva pensato ad un cucciolo, poi però ha notato un post su facebook che parlava di un cane anziano che aveva disperatamente bisogno di una nuova casa.

Nicole non poteva crederci, era Chloe: “Ho visto la foto del cane e ho pensato: “Quel cane sembra un po’ familiare”. Poi ho letto il nome: Chloe, proprio come la mia vecchia amica a quattrozampe. Pensavo fosse una coincidenza e ho deciso di adottarla, senza rendermi conto che in realtà ci conoscevamo da sempre“.

Appena le due si sono incontrate, la reazione di Chloe è stata da lacrime: “Appena è corsa verso di me e ha iniziato a leccarmi la faccia. Con il passare del tempo, tutte queste caratteristiche mi hanno ricordato il mio vecchio cane. L’ho abbracciata, piangevo. Non avrei mai pensato di rivederla, ma nel mio cuore sapevo che era lei“.

I suoi familiari non potevano crederci, così ha fatto scansionare il microchip ad un veterinario: “I numeri erano perfettamente corrispondenti. Era proprio Chloe. Mi sono sentita come se avessi vinto la lotteria“. Nicole è poi venuta a conoscenza della storia di Chloe: era stata adottata da una coppia di anziani. Aveva vissuto felicemente prima che i due morissero. Poi è passata ad un’altra famiglia, che dopo poco tempo però l’ha riportata al rifugio.

Chloe ora ha 11 anni, ma è ancora sana e piena di vita. Ecco le parole finali di Nicole: “Sono così felice di riaverla, sono così felice di tornare a casa dal lavoro per vederla ogni giorno. E anche Chloe è felicissima, penso che ora sappia che starà con me per sempre“.