Addio a Negro, il cane che aiutava i vigili del fuoco

0
79

Negro era un cane da guardia che a vissuto fianco a fianco ad alcuni vigili del fuoco per più di dieci anni.

La storia che vi raccontiamo oggi arriva da Iquique, una città cilena, dove ogni giorno i vigili del fuoco aiutano la comunità mettendo a rischio la propria vita. Le loro vicende sono salite alla ribalta della cronaca oggi, quando tristemente hanno dovuto dare un dolce addio ad un loro collega speciale.

Si chiamava Negro ed era un cagnone che per più di dieci anni aveva tenuto loro compagnia. Il suo compito era importante: doveva tenere sotto controllo la stazione centrale nel momento in cui i suoi amici pompieri dovevano intervenire per salvare qualche vita.

Una volta che rientravano, venivano accolti dagli scodinzolii del quattro zampe, che così riusciva ad essere una presenza amica nei grossi momenti di stress che i vigili dovevano sopportare. Negro però ora non c’è più.

Ecco le parole accorate dei vigili attraverso una nota online: “Questo pomeriggio, uno dei nostri colleghi ha lasciato la terra – il nostro pompiere a quattro zampe. Grazie mille per tutti gli anni che sei stato con noi. Ti ricorderemo per sempre“.

Non si sono limitati alle parole, visto che Negro è diventato ufficialmente “pompiere onorario” e gli è stato organizzato un funerale d’onore.

Negro era uno di noi, uno di questa famiglia, era rispettato, amato – ha detto il comandante del fuoco Jorge Tapia -. Ci siamo salutati in una cerimonia molto emozionante perché stavamo salutando uno dei nostri, che era una parte importante di questa compagnia“.

Portato in una bara, affiancato dai colleghi, il corpo di Negro è stato deposto non lontano dalla caserma ed è stato piantato un albero per ricordarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here