Ad Ancona trovati 859 cani in un allevamento non a norma, metà ammalati

0
127
????????????????????????????

L’allevamento teneva i cani in condizioni pietose: metà dei quattro zampe è malata di brucellosi.

Un allevamento, che faceva anche da canile è stato sequestrato dopo un ispezione dei carabineri in provincia di Ancona. Nella struttura che si trova a Trecastelli erano presenti 859 cani la maggior parte dei quali tenuti in condizioni pietose.

Alcuni cani inoltre sono affetti da brucellosi. In questa struttura inoltre in passato era stato individuato l’unico focolaio di brucellosi nei cani in Italia.

Sempre nella struttura nota per la vendita anche di cani di razza di piccola taglia sono stati trovati decine di cani di cui la provenienza è incerta e che quindi potrebbero provenire anche dal traffico di cuccioli dai paesi dell’est.

Il GIP di Ancona ha autorizzato anche il sequestro di una casa che si trova adiacente all’allevamento dove si trovavano ammassati in pochi metri altri 300 cani. 5 le persone denunciate per il reato di maltrattamento di animali.

Sul posto oltre ai carabinieri anche le guardie ecozoofile. Ecco il video: